Progetti di istituto, attiva una nuova forma di collaborazione eTwinning per l'emergenza Covid-19

Progetti di istituto, attiva una nuova forma di collaborazione eTwinning per l’emergenza Covid-19

Con la nuova tipologia i docenti avranno a disposizione un nuovo modo per collaborare all'interno degli istituti, sfruttando le potenzialità della piattaforma. L'attivazione dei nuovi progetti sarà possibile solo per un periodo limitato, legato alla durata dell’emergenza Covid-19 e la conseguente chiusura delle attività scolastiche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A causa dell’emergenza legata al COVID-19 l’Unità centrale eTwinning conferisce in via straordinaria a tutti gli insegnanti iscritti alla community di fondare progetti eTwinning di istituto, ovvero progetti i cui membri siano anche solo docenti in servizio nella stessa scuola.

La possibilità di fondare progetti eTwinning di istituto ha l’obiettivo di permettere ai docenti iscritti di sfruttare maggiormente gli strumenti di collaborazione della piattaforma, anche senza disporre di partner di altre scuole, fornendo quindi un supporto per la didattica a distanza e il coinvolgimento degli alunni.

Questa nuova possibilità di lavoro si affianca alle precedenti tipologie di collaborazione già attive in eTwinning: i progetti NAZIONALI (svolti tra docenti di scuole diverse ma della stessa nazione) o EUROPEI (svolti tra docenti di scuole di nazioni diverse), entrambe volte allo sviluppo dello scambio tra diverse scuole e all’internalizzazione degli istituti e delle attività didattiche.

La creazione di progetti eTwinning all’interno dello stesso istituto sarà possibile solo per un periodo limitato, legato alla durata dell’emergenza COVID-19 e la conseguente chiusura delle attività scolastiche.

Si precisa che, a differenza di quelle ordinarie, le collaborazioni eTwinning attivate con questa nuova tipologia di progetto:

  • NON saranno eleggibili per ottenere il Certificato di Qualità eTwinning né per concorrere ai riconoscimenti eTwinning nazionali e europei;
  • NON avranno la possibilità di invitare colleghi italiani di altri istituti e/o stranieri come membri.

Per quanto riguarda la loro creazione la procedura è la stessa di un normale progetto eTwinning nazionale o europeo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it