Gender School: ottica di genere ai tempi del coronavirus

Gender School: ottica di genere ai tempi del coronavirus

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le nostre vite nell’ultimo mese hanno subìto un cambiamento radicale: il distanziamento sociale, la limitazione della libertà personale, la coabitazione forzata, il cambiamento delle abitudini, l’aumento dell’incertezza, i servizi sospesi, inclusi quelli educativi, di istruzione e quelli rivolti alle persone con disabilità. Crediamo sia necessario riflettere su questi temi, perché la nostra emergenza di oggi vive all’interno di una cornice preesistente di credenze, stereotipi e pregiudizi che in questo periodo amplifica ancor di più le difficoltà, le disuguaglianze e i disagi sociali. 

Il sito genderschool.it, realizzato da Indire allo scopo di far entrare nella scuola due temi estremamente attuali e fra loro collegati, cioè la parità di genere e il contrasto della violenza, in questi giorni di profonda crisi sanitaria e sociale si arricchisce di ulteriori contenuti. Nella sezione “Utime notizie” sono stati infatti pubblicati nuovi articoli per informare, comunicare e far riflettere su questi argomenti. È dunque possibile trovare approfondimenti tematici sulle tecniche di comunicazione per gestire e risolvere i conflitti e sulla violenza di genere ai tempi del coronavirus, ma anche la segnalazione di alcune iniziative intraprese a supporto delle donne vittime di violenza e una serie di link a notizie interessanti provenienti dalla Rete.

Il sito è parte del progetto Gender School – Affrontare la violenza di genere, nato dalla collaborazione tra l’Indire e il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it