VIDEO | 23 maggio, Catania ricorda Falcone con 'Capaci di crescere'

VIDEO | 23 maggio, Catania ricorda Falcone con ‘Capaci di crescere’

Evento organizzato dalla Fondazione Ebbene
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CATANIA – “La mafia è frutto di gesti quotidiani, fatti da uomini malvagi. Lottare contro la criminalità organizzata significa educare i giovani a promuovere e costruire un futuro di legalità. Tutto questo richiede un’azione di prossimità, stando nei quartieri più a rischio, accanto a coloro che vivono in contesti difficili, per aiutarli a rialzarsi ed a riprendersi la dignità. La mafia si combatte insieme”.

Così Edoardo Barbarossa, presidente della Fondazione Ebbene con sede a Catania, che anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria da Covid-19, vuole commemorare con l’evento ‘Capaci di Crescere’, il 28esimo anniversario dalla morte dei giudici Falcone e Morvillo e degli agenti della scorta.

L’iniziativa, patrocinata dalla Fondazione Falcone, si terrà domani mattina alle ore 10.30 intorno all’albero Falcone dinnanzi al polo educativo di Villa Fazio, immobile sottratto alla mafia ed oggi simbolo di legalità e rigenerazione urbana, che accoglie i ragazzi con attività laboratoriali e ricreative.

“Proprio adesso che il Paese sta vivendo una nuova crisi- dichiara il presidente di Fondazione Ebbene- serve continuare a diffondere legalità perché è nella povertà e nella crisi che le mafie costruiscono il proprio impero, nutrendosi della paura e del bisogno dei più fragili”.

Il momento commemorativo sarà vissuto alla presenza delle istituzioni locali nel rispetto delle misure emanate dall’ordinanza regionale. Verranno letti i messaggi della cittadinanza sulle azioni contro le mafie, raccolti in questi giorni con la campagna ‘Capaci di crescere venti20’.

“L’evento sarà trasmesso in diretta sui nostri canali- ha fatto sapere la Fondazione Ebbene- per raggiungere anche sul web i tanti giovani che in questi anni sono stati coinvolti in percorsi di legalità”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it