Riapertura scuole, dirigente Ic Regina Elena: "Siamo già a lavoro"

Riapertura scuole, dirigente Ic Regina Elena: “Siamo già a lavoro”

Entrate scaglionate, mascherine e distanziamento: "Ci stiamo organizzando"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le indicazioni del Cts per la riapertura sono state ormai rese note dal ministero dell’Istruzione, e le scuole di tutta Italia si sono già messe a lavoro per organizzare una ripartenza sicura.

“In realtà ci stavamo lavorando già da mesi- commenta all’agenzia di stampa dire Rossella Sonnino, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo ‘Regina Elena di Roma- avevamo immaginato una situazione simile a quella definita dal protocollo, anche se per la nostra esperienza avremmo preferito un sistema di turnazione. È bello pensare di tornare tutti in classe, ma non so come faremo dal punto di vista operativo”.

Le classi dell’istituto ‘Regina Elena’ sono composte infatti da circa 25-28 alunni, che per mantenere le distanze di sicurezza dovrebbero essere divisi in tre gruppi. Anche per le entrate e le uscite, andranno rimodulati gli orari, ma sempre coinvolgendo i genitori, commenta la dirigente:

“in questa fase è fondamentale far capire anche a loro in che direzione stiamo andando e prendere insieme le decisioni”.

L’obbligo della mascherina suscita qualche perplessità, ma solo per la fascia d’età più bassa (“per i bambini delle elementari sarà un po’ più difficile abituarsi”), mentre per il servizio mensa, l’istituto sta già pensando di distribuire il pasto in classe. Tutto pronto invece per l’esame di Stato del primo ciclo, che si svolgerà online.

“I ragazzi hanno scelto di approfondire una tematica che li appassiona e poi hanno sviluppato un elaborato scritto– spiega Rossella Sonnino- svolgeremo tutta la sessione a distanza, come da indicazioni ministeriali, e abbiamo anche scelto di far partecipare i genitori e due amici per ogni alunno, per rendere ancora più importante quel momento. Ci è sembrato opportuno dare valore alla conclusione del percorso di studio”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it