Martedì 14 luglio un webinar di presentazione dell'indagine sulla piccola scuola che verrà

Martedì 14 luglio un webinar di presentazione dell’indagine sulla piccola scuola che verrà

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’IRPPS ( Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali)-CNR/L@b-ed, l’INDIRE e l’ANDIS (L’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici) hanno recentemente avviato l’indagine “Inventario di una scuola che verrà” guidati dalla metafora dell’inventario, ovvero dall’idea di catalogare le attività che hanno caratterizzato il modo di fare scuola negli ultimi decenni in Italia. L’obiettivo, infatti, è quello di individuare le pratiche didattiche che hanno caratterizzato il recente periodo in Italia e, in particolare, identificare quelle da sviluppare ulteriormente in vista della ripresa delle lezioni in presenza a settembre. L’iniziativa intende raccogliere voci, pensieri e proposte della comunità scolastica: un esercizio collettivo di scrittura di testi che implica fare delle scelte, presentare delle ragioni e suggerire possibili alternative per delineare gli scenari della scuola che verrà.

L’indagine sarà presentata nel corso di un webinar martedì 14 luglio 2020, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, da Paolo Landri (IRPPS-CNR) e Paolino Marotta (ANDIS). A seguire, gli interventi delle ricercatrici Indire Giuseppina Mangione, Giuseppina Cannella e Laura Parigi sulla visione di Scuola di Prossimità, insieme alle testimonianze di Dirigenti Scolastici delle piccole scuole che hanno già partecipato o che vogliono partecipare alla ricerca. Sarà questa l’occasione per discutere e approfondire le forme di scuola di prossimità da sperimentare nel nuovo anno scolastico.

Il webinar si può seguire:

  

>> PROGRAMMA DELL’EVENTO

All’indagine “Inventario di una scuola che verrà” possono partecipare dirigenti e docenti delle piccole scuole, rispondendo in team ad un questionario online di circa 22 domande. La partecipazione è totalmente volontaria e va colta come una importante occasione conoscitiva per comprendere le rappresentazioni delle piccole scuole nei confronti dell’emergenza in corso, per condividere quelle belle esperienze che sono nate e che possono essere riproposte e inserite in una visione di sistema del fare scuola.

>> COMPILA IL QUESTIONARIO “UN INVENTARIO PER LA PICCOLA SCUOLA CHE VERRÀ

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it