Penso sempre di più che più crescerò più sarà peggio…

Penso di essere stanca di tutto ciò. E ogni giorno penso sempre di più che più crescerò più sarà peggio, soprattutto quando sarò anziana. Quindi una vita piena di sofferenza. Credo che sarebbe stato meglio non essere nata. Ormai niente mi stupisce più e mi fa pensare che questa vita l’ho meritata.

 

Anonima


Cara Anonima,
comprendiamo quanto tu possa sentirti stanca, come ci avevi scritto, è da tempo che combatti con una certa sofferenza, e la stanchezza è naturale e comprensibile, ma non ti sei arresa. Ci hai scritto, parlandoci di cose preziose e profonde di te, e questo oltre ad essere coraggioso ci indica che hai voglia, come abbiamo sottolineato, di essere ascoltata e aiutata. E quindi conceditela pure un po’ di stanchezza ma non puoi pensare che ora a 18 anni, potrai già sapere come andrà dopo, come sarà il futuro o cosa penserai quando sarai vecchia. Sei molto giovane, hai una vita davanti e non puoi temere il futuro.
Sicuramente in questa fase difficile per te, può essere importante, essere sostenuta ed aiutata, ci sono dei momenti in cui da soli non si riesce a trovare le soluzioni e quindi è necessario chiedere aiuto. Dici di non avere il coraggio di farlo ed invece lo hai già fatto, devi solo continuare; riguardo l’ostacolo economico ripetiamo che essendo maggiorenne puoi recarti anche da sola presso i consultori dove è previsto uno spazio di consulenza per i giovani. Oppure se nella tua scuola vi è uno sportello d’ascolto psicologico puoi recarti lì. Inoltre puoi continuare a scriverci e raccontarci di te. 
Alla tua età può capitare di non avere tutto chiaro e di non trovare a volte il senso delle cose, sei alla ricerca della tua identità e della tua strada, non puoi pretendere di essere già arrivata a destinazione, sei in viaggio. A volte il viaggio può essere molto faticoso ma tu non hai mai smesso di guardare fuori dal finestrino, di osservare e di voler comprendere, forse nemmeno nei momenti più bui.
Meriti di stare meglio e di tornare a stupirti. 
Ascolta i tuoi bisogni, forse è arrivato il momento di avere dei compagni di viaggio esperti a cui chiedere consigli e che ti indichino la strada migliore per te per poi proseguire da sola con una nuova forza interiore. 
Puoi continuare a scriverci se vuoi,
Un caro saluto!

15 Settembre 2020