Montesilvano, una una rete efficiente e sicura per fare didattica integrata

Montesilvano, una una rete efficiente e sicura per fare didattica integrata

Ad aprile il liceo D'Ascanio era diventato famoso per aver inventato “Memory Etciù” il primo videogame anti Covid
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Durante il lockdown erano diventati famosi per per aver creato, “Memory Etciù” il primo videogame anti Covid, giunto fino in America, ora il liceo Scientifico “D’Ascanio” dopo un incessante lavoro estivo ha riaperto i battenti puntando tutto sulla Rete per offrire ai ragazzi che fanno lezione online una reale opportunità di studio. In tutto gli studenti in questa scuola sono 1000: a turno 500 fanno lezione in presenza e 500 si collegano da casa.

“Abbiamo rinforzato – spiega il professor Graziano Fabrizi – anche le misure di sicurezza informatiche interne, potenziando la Rete, permettendo così, una turnazione degli studenti presenti nelle aule, garantendo, a chi resterà a casa di seguire attivamente le lezioni dei docenti. Per questo ogni classe dispone di ulteriori dispositivi per avviare la propria ‘classe virtuale’ e permettere così un collegamento diretto alla Lim, (lavagna interattiva multimediale) per un totale coinvolgimento dei ragazzi nelle attività didattiche svolte in classe”. 

Il liceo, è all’avanguardia per corsi e sistemi di apprendimento innovativi e a fronte dell’attuale situazione nazionale ha pianificato un rientro scolastico in piena sicurezza con la didattica digitale Integrata che prevede un uso della didattica a distanza complementare alla didattica in presenza. Inoltre è stato disposto il distanziamento dei banchi individuali, come il completamento parziale degli spazi, di una nuova area del plesso che ospiterà il nuovo percorso di biologia con curvatura biomedica, fiore all’occhiello del liceo ed un arricchimento strumentale dei laboratori d’informatica per il nuovo percorso di curvatura digitale. Ma non solo. Vengono garantiti, nel rispetto del protocollo di sicurezza, il pieno utilizzo dei preziosi laboratori per i ragazzi, come quello di chimica, informatica e robotica.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it