Educazione degli adulti: nuova conferenza europea EPALE

Educazione degli adulti: nuova conferenza europea EPALE

Dal 6 all’8 ottobre evento online sulle prospettive per l’apprendimento degli adulti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Riparte la formazione a livello europeo per i professionisti che operano  dell’educazione degli adulti grazie ad Epale, community multilingue promossa dalla Commissione  UE nell’ambito del Programma Erasmus+, che organizza sulla propria piattaforma elettronica una  conferenza online il 6, 7 e 8 ottobre con il titolo “Shaping the future of Adult Learning in  Europe” per aggiornarsi, discutere e confrontarsi sulle prospettive del settore. 

La modalità online consentirà quest’anno la partecipazione di un pubblico più ampio: non solo  gli esperti internazionali individuati dal team di coordinamento europeo in collaborazione con le  Unità nazionali, e non solo gli stakeholder ed esperti nazionali. Quest’anno la possibilità di seguire  tutte le sessioni della conferenza può consentire la partecipazione da remoto a tutti i  professionisti dell’apprendimento degli adulti. 

Sarà possibile partecipare ai lavori delle sessioni plenarie e dei panel anche via Facebook, con  l’obiettivo di stimolare l’interazione, rafforzare la cooperazione e lo scambio di conoscenze tra le  parti interessate, collegare esperti, formatori, fornitori di formazione e responsabili politici per  contribuire a plasmare il futuro dell’apprendimento degli adulti in Europa negli anni a venire. 

La conferenza si concentrerà sull’apprendimento digitale, il miglioramento delle competenze  lungo tutto l’arco della vita e l’inclusione sociale, con un coinvolgente mix di relazioni esperte,  discussioni di gruppo e seminari interattivi per informare i partecipanti e stimolare le idee. 

In particolare ognuno dei tre giorni proporrà un focus specifico: 

  • 6 ottobre – Digital Learning & Skills: Managing change, embracing transformation
  • 7 ottobre – Joining forces to provide lifelong upskilling: building stakeholder collaboration
  • 8 ottobre – Social Inclusion & Democracy: Opportunities for change 

Ogni giorno è prevista una sessione plenaria con keynote speech e discussione nel panel di esperti  ad accesso libero. Inoltre, è possibile partecipare ai due workshop in parallelo, con iscrizione fino a  esaurimento posti. Una novità di quest’anno sono le sessioni tematiche nazionali promosse dalle  singole Unità Epale nazionali che saranno svolte nella lingua del paese. 

L’Unità Epale Italia, che ha sede in Indire, ha promosso il panel nazionale Educazione in carcere – Giustizia riparativa, luogo di mediazione sociale in programma il 7 ottobre, ore 15.00-16.00. 

La lingua di lavoro è l’inglese, ad eccezione dei panel nazionali. È possibile seguire la conferenza da  questa pagina: https://epale.ec.europa.eu/en/blog/epale-community-conference

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it