Mi rendo conto che forse ho scelto accanto a me sempre donne sbagliate…

Salve esperti,
mi chiamo Luca e non ho mai scritto a un servizio come il vostro.
Sono abbastanza grande ma mi rendo conto di avere delle situazioni della mia vita da risolvere.
Ho sempre avuto storie molto lunghe ma sono finite e mi rendo conto che forse il mio scegliere la persona da avere accanto non è mai stato così giusto per me e quindi ora alla soglia di quasi 38 anni mi fa molta paura l’idea di ricominciare d’accapo.
Il punto è che quest’estate ho conosciuto inaspettatamente una ragazza, e non so come comportarmi.
Lei è bella ed anche una donna intelligente, infatti ha capito subito che qualcosa non andava e si sta giustamente allontanando perchè io non sono riuscito a spiegargli cosa mi sta succedendo e sono stato spesso freddo e distante. Ho paura di perderla perché è una bella persona, mi piace ma allo stesso tempo mi sento bloccato nell’esprimere le mie emozioni.
Mi farebbe piacere avere un vostro parere.
Vi ringrazio

Luca, 38 anni


Caro Luca,
crediamo che non sia mai tardi per prendere consapevolezza dei percorsi che sono stati fatti e dei desideri che si costruiscono per il futuro, cambiando anche modalità di scegliere e relazionarsi con l’altro.  
Il fatto di aver realizzato di aver fatto forse delle scelte affrettate o sbagliate nel passato adesso ti condiziona e ti rende un po’ timoroso nelle nuove conoscenze. 
L’inaspettato incontro che hai fatto questa estate probabilmente è avvenuto fuori dai tuoi piani e ti ha piacevolmente spiazzato… sembra che tu sia combattuto tra il desiderio di approfondire la conoscenza e la paura di non riuscire a gestire le emozioni che ne derivano, per questo forse arrivi a diventare freddo esercitando un distacco razionale. 
Quello che possiamo suggerirti è di non temere le tue emozioni e di aver fiducia nella tua sensazione di piacere e interesse nei confronti di questa ragazza.
Forse potresti provare a spiegarle il motivo di certi comportamenti che hai messo in atto con lei al contempo adesso provare a lasciare andarti, rilassarti di fronte a lei, pensando che non devi prendere una decisione estemporanea ma che questa nascerà tra voi due spontaneamente se sentirete entrambi desiderio e compatibilità reciproca. 
A volte si tende anche a idealizzare la figura del partner che si vorrebbe avere accanto, ma l’unico modo per capire se può esserci un feeling è quello di vivere pienamente con tutti i sensi la frequentazione, lasciandosi guidare dall’intuito razionale ma anche da rimando viscerale ed emotivo.  
Forse adesso è prematuro capire se questa persona è giusta per te, ma se non vi è fretta tra voi due, lasciate che il tempo lo stabilisca e che con leggerezza arrivi dentro di te la possibilità di comprendere ed esprimerle con chiarezza quello che senti per lei.

Un caro saluto! 

6 Novembre 2020