Fiera Didacta Italia si sposta online dal 16 al 19 marzo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Sarà integralmente in versione digitale la quarta edizione di FIERA DIDACTA ITALIA, la più importante fiera sull’innovazione della scuola in Italia. È questa la decisione presa da Firenze Fiera insieme al Comitato Organizzatore della mostra di cui fanno parte, a fianco del Ministero dell’Istruzione e di Indire, la Regione Toscana, il Comune di Firenze, la Camera di Commercio di Firenze, Unioncamere, Didacta International, ITKAM e Destination Florence Convention & Visitors Bureau.

La conversione in fiera digitale della prossima edizione di DIDACTA ITALIA – che si terrà dal 16 al 19 marzo 2021 (con un giorno in più rispetto alle date annunciate, nel giugno scorso, per lo svolgimento della fiera fisica alla Fortezza da Basso) – si è resa necessaria, in tempi di pandemia e di emergenza sanitaria, per andare incontro alle esigenze del mondo della scuola.

La realizzazione dell’evento comporterà un grandissimo sforzo da parte dell’organizzazione fieristica, capofila di un progetto virtuale innovativo che coinvolgerà attivamente istituzioni, addetti alla formazione, dirigenti scolastici, insegnanti, aziende e operatori del settore.

Sarà un’edizione speciale, prima del ritorno alla fiera fisica nel 2022, il più grande appuntamento online sulla scuola in Italia, con eventi formativi immersivi, dove la community scolastica potrà stringere relazioni globali all’interno di una piattaforma digitale che consentirà incontri virtuali e attività di business matching fra gli operatori.   

“Oggi più che mai il nostro obiettivo è quello di aiutare e sostenere il mondo della scuola, al centro di una crisi epocale senza precedenti – dichiara Leonardo Bassilichi, Presidente di Firenze Fiera –. Avvertiamo profondamente il senso di responsabilità nei confronti dei docenti, che con un format innovativo potranno continuare ad accedere ad una formazione di altissimo livello, ma anche nei confronti delle imprese che devono difendersi in questo complicato scenario mondiale. DIDACTA ITALIA 2021 rappresenterà un’esperienza immersiva completamente nuova e inedita che ci consentirà di restare attivamente al fianco di tutti gli stakeholders del mondo della scuola”. 

 “Ci troviamo ad affrontare una situazione di grande difficoltà per il paese e per il mondo della scuola – afferma Giovanni Biondi, Presidente di Indire -. Proprio per questo motivo non possiamo fermarci e sottrarci al dovere di fornire momenti di scambio e di formazione per gli insegnanti, i dirigenti e tutta la comunità scolastica, come facciamo da quattro anni in occasione della Fiera. Stiamo pensando a DIDACTA ITALIA 2021 con un format del tutto nuovo, online, ma con la possibilità comunque di svolgere attività con relatori e contenuti di qualità. Ripartiremo dai temi affrontati negli incontri dello scorso ottobre, con un focus specifico sulla didattica digitale integrata e le esperienze condotte da centinaia di scuole italiane insieme all’Indire”.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it