Compiti evolutivi e emergenza sociale: tra adolescenti drop out e giovani adulti

Compiti evolutivi ed emergenza sociale: tra adolescenti drop out e giovani adulti bloccati

“Giovane adulto” è un termine recentemente comparso nella psicologia e successivamente introdotto nel vocabolario comune per indicare il periodo della vita che va dalla tarda adolescenza all’età adulta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – ‘Giovane adulto’ è un termine recentemente comparso nella psicologia e successivamente introdotto nel vocabolario comune per indicare il periodo della vita che va dalla tarda adolescenza all’età adulta. In questa fase i compiti assegnati all’individuo in molte culture sono la realizzazione professionale e la costruzione di una relazione di coppia stabile.

Le difficoltà più grandi del ‘giovane adulto’ 

Per quanto riguarda la realizzazione professionale, uno degli scogli più grandi da superare per il giovane adulto è quello di compiere delle scelte definite e in linea con i suoi interessi e aspirazioni, avendo la pazienza di aspettare e coltivare delle opportunità.  Soltanto chi ha una buona stima di sé trova la spinta a impegnarsi per la sua realizzazione futura. La stima di sé e l’aspirazione a crescere si costruiscono già in adolescenza e sono fortemente influenzate dal sostegno e dall’apprezzamento da parte delle persone significative della propria vita.

Avere un’identità definita permette anche di legarsi agli altri senza il rischio di perdere la propria individualità in una relazione di coppia improntata alla reciprocità e alla progettualità. Anche in questo caso, risulta fondamentale una storia di legami positivi e rassicuranti con i genitori, che permettano di acquisire un bagaglio di competenze relazionali, di supporto e di cura, spendibili nel rapporto col partner.

Nel giovane adulto tempi più lunghi per il raggiungimento della maturità

Far fronte a questi compiti evolutivi non è un’impresa semplice, né alla portata di tutti. Nelle ultime generazioni, infatti, i tempi dello svolgimento del compito biologico, mentale e sociale del raggiungimento della maturità si sono notevolmente allungati. Adolescenti drop out e giovani adulti bloccati nel proseguimento del loro progetto di vita iniziano a rappresentare una vera emergenza sociale. Le difficoltà incontrate possono generare una situazione di profondo disagio, se non un vero e proprio blocco evolutivo, che rende necessario l’intervento di un esperto.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it