Sono la mamma di un bambini di 8 anni…che soffre d’ansia…

Cari esperti sono la mamma di un bambini di 8 anni. Qualche mese fa ha fatto una valutazione per uno stato d’ansia scolastica, spesso accusava mal di pancia, nausea, mal di testa. Mi chiedeva sempre di stare a casa e non voleva andare a scuola. In accordo con le insegnanti e il pediatra abbiamo fissato una consulenza psicologica. Alla fine degli incontri si è confermato questo stato d’ansia legato a molti fattori tra cui anche questo periodo così difficile di emergenza sanitaria. Si è quindi proceduto ad un percorso di psicoterapia, gli incontri stanno andando bene e lui si torva bene con il dottore ma ultimamente mi sta dicendo che non vuole più andarci che va meglio e anche io lo vedo più sereno ma il dottore è stato irremovibile anche alla proposta di due incontri. Mi sono venuti dei dubbi non è che lo stiamo sforzando troppo e forse peggioriamo la situazione? Grazie e scusate le mie perplessità.

Mamma


Cara Mamma,
capiamo i suoi dubbi ma sottolineiamo subito come sia importante sempre seguire le indicazioni degli specialisti. Sicuramente e con grande piacere i risultati di questi incontri di psicoterapia si stanno dimostrando molti efficaci per suo figlio, ma c’è ancora bisogno di lavorare e sedimentare il lavoro fin qui fatto. Il rischio potrebbe essere di vanificare il tutto. Riteniamo inoltre importante essere chiari e sinceri con lo specialista rivolgere e analizzare insieme i dubbi e le perplessità, in un confronto aperto è possibile lavorare su possibili resistenze e fantasie che altrimenti impedirebbero di andare avanti con la psicoterapia. Si affidi quindi alle indicazioni dello specialista e soprattutto al lavoro terapeutico che ci sembra appena iniziato e già così proficuo.
Un caro saluto!

Autore: L'èquipe degli esperti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it