Ho paura che queste perdite bianche siano sintomo di gravidanza…

Buongiorno vi riscrivo perché sono davvero in ansia. Tra 8 giorni dovrebbe arrivarmi il ciclo. L’ultimo ciclo è avvenuto il 12 maggio. Il 16 maggio invece ho avuto due rapporti protetti consecutivi e completi, al termine dei quali i preservativi non apparivano rotti. Una settimana dopo dai due rapporti ho avuto una perdita filamentosa e ho pensato fosse l’ovulazione. La cosa che mi spaventa è che dal giorno di ovulazione sto riscontrando continuamente perdite bianche dense, senza prurito o bruciore ma sono davvero tante. Ho paura che magari siano sintomo di gravidanza nonostante i due rapporti protetti. Sono in ansia sia per queste perdite e sia per il fatto che nonostante il preservativo io abbia avvertito leiaculazione del partner. Ho bisogno di un vostro parere. Vi ringrazio

Anonima


Cara Anonima,
non sempre ogni mese le fasi mestruali si presentano nello stesso modo in quanto tutto l’assetto ormonale risente di molteplici fattori come infiammazioni, alimentazione, stress fisico e psicologico. Hai avuto rapporti protetti dall’inizio alla fine, se vi fossero state lezioni avresti notato poco liquido nel preservativo o eventualmente delle perdite. Racconti di aver percepito il momento dell’eiaculazione e non è un fenomeno raro, ma comune a volte magari dipende dalla posizione in cui avviene il rapporto o dalla tipologia di preservativo più sottile. In questi momenti le nostre sensazioni sono molto amplificate e va considerato che anche la donna durante i momenti di maggiore piacere può produrre delle secrezioni.
Il rapporto, inoltre, ci sembra essere avvenuto anche al di fuori della finestra fertile.

Le perdite che hai copiose non necessariamente dipendono dalla gravidanza come accennavamo in precedenza. Per rasserenarti potresti fare un test di gravidanza valido al primo giorno di ritardo ma anche dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio. Oppure potresti confrontarti con il tuo ginecologo di riferimento per approfondire non solo i tuoi dubbi ma valutare anche se eventualmente potrebbe esserci una infezione in corso anche se in questo caso dovrebbero esserci dei segnali aggiuntivi come cattivo odore o fastidi vari.
Speriamo di essere stati di aiuto
Un caro saluto!

2021-05-31T10:02:22+02:00