Cape Cod, la storia dell’uomo ingoiato e “sputato” da una balena

Non è la prima volta che accade un incidente simile

Una frazione di secondo, poi il buio.
Non capita tutti i giorni di aprire gli occhi e trovarsi nella bocca di una balena.
Questa storia incredibile è successa in Massachusetts, a largo di Cape Cod, dove un pescatore di aragoste ha vissuto un’esperienza da brivido.

La storia dell’uomo ingoiato da una balena

Come Geppetto di Pinocchio, il 56enne Michael Packard è stato ingoiato da una balena mentre mentre stava in immersione per pescare aragoste.
“Improvvisamente, ho sentito come un potente spintone, poi il buio”, ha ricordato l’uomo.
All’inizio pensava di trovarsi all’interno di un grande squalo bianco, ma non sentiva i denti e non aveva riportato ferite. A quel punto la spiegazione era una sola: era stato ingoiato da una balena, nel dettaglio una megattera.
“Ho pensato tra me e me, ‘non ho modo di uscire da qui. E’ finita, sono morto'”.
Ma l’essere umano tira fuori un grande attaccamento alla vita quando questa è in pericolo. Così, Packard ha iniziato ad agitarsi e lottare, riuscendo ad infastidire la megattera, che è risalita in superficie. A quel punto il grosso mammifero lo ha “sputato”. 
L’uomo ha stimato di essere rimasto nella bocca della balena per 30-40 secondi prima che emergesse.

Incidenti con le balene

Anche se estremamente raro, non è la prima volta che accade un episodio simile.
Nel 2019, in Sud Africa, il sub 51enne Rainer Schimpf è stato ingoiato da una balena e “risputato”.
L’uomo si trovava al largo delle coste di Port Elizabeth per fotografare la famosa corsa delle sardine, senza sapere che il banco di pesci era stato scelto come pasto da una balena.

Gli esseri umani non sono le prede di questi enormi mammiferi. Le balene si nutrono di plancton, sardine e piccoli pesci, e hanno un esofago troppo piccolo per ingoiare una persona. Tuttavia, può capitare che avvengano questi “incidenti” quando un essere umano si trova nei pressi di un “banco alimentare” marino: la balena apre la bocca per “catturare” più cibo possibile, non facendo caso a cosa altro ingoia. In questi casi, tuttavia, risputa fuori “l’intruso”. Il vero pericolo è quello di essere trascinati sott’acqua.

2021-06-12T12:58:19+02:00