Tale e Quale Show, Tommaso Zorzi sulla questione Blackface: “Quasi peggio”

La nuova edizione in partenza il 17 settembre

16 Settembre 2021

Ancora non è iniziato e già sono nate le prime polemiche per la nuova edizione di Tale e Quale Show, in partenza il 17 settembre su Rai 1.
La questione è, ancora una volta, quella del Blackface.
Il caso è nato lo scorso anno, dopo la segnalazione di Ghali sui suoi social, tra gli imitati di una delle puntate:“Il Blackface è una cosa di cui lo spettacolo non ha bisogno”, aveva scritto su Instagram spiegando che “per offendere qualcuno basta semplicemente essere ignoranti, non bisogna per forza essere cattivi o guidati dall’odio. Si può anche essere delle brave persone e non sapere la storia del Blackface”.
Dopo le parole del rapper, si è aperta una dura polemica sulla scelta di utilizzare il trucco per scurire la pelle.

In occasione della conferenza stampa di Tale e Quale Show, Carlo Conti ha annunciato di rinunciare al Blackface ma non alle imitazioni di artisti di colore.
La soluzione trovata è quella di far interpretare questi cantanti direttamente ad una persona di colore, Deborah Johnson.

Alle parole di Conti ha risposto su Twitter Tommaso Zorzi, ritenendo poco appropriata la scelta.

“Il blackface è un trucco storicamente associato al razzismo e agli stereotipi razzisti. Ma nulla vieta a un “non-nero” di interpretare un “nero”, semplicemente può farlo rimanendo bianco. Prendere un concorrente apposta per imitare i cantanti afroamericani è quasi peggio”.

tommaso zorzi tale e quale

2021-09-16T13:02:21+02:00