Mi fa sentire sempre stupida, come se sbagliassi tutto quello che faccio…

Ciao Esperti,
mi trovo in una situazione strana con il mio ragazzo. Io ho 16 anni e lui 18, ci vediamo da un po’ di tempo e lui è sempre stato molto carino. Da un po’ di tempo però mi fa sentire come se fossi sempre stupida. Mi dice che non capisco mai nulla e che sbaglio tutto quello che faccio. A me lui piace tanto perché mi ha sempre aiutato in tutto però questa situazione sta diventando un pò pesante e difficile da gestire. Cosa posso fare?

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
le relazioni possono essere spesso complicate in particolar modo nella fase di vita che stai vivendo, in quanto si è alla ricerca di una identità ancora poco definita. Non si conoscono ancora bene i bisogni, desideri, spesso ci si sente ancora così inesperti e preda alle aspettative e giudizi altrui.
A volte può succedere che provare un grande affetto per un’altra persona che vediamo più sicura ed esperta ci spinga a perdere di vista quello che veramente ci fa stare bene. Viene spontaneo affidarsi a chi percepiamo più sicuro ed efficace.
Ma tu in cosa senti di sbagliare, se sbagli? Quali sono le aree che ti mettono più in crisi?…
Magari hai solo bisogno di avere più tempo o di fare delle esperienze che possano aiutarti a trovare degli strumenti più efficaci.
Gli altri possono avere una visione esterna, darci un consiglio, suggerire eventualmente le loro strategie ma non dobbiamo perdere di vista cosa è maggiormente nelle nostre corde. Il rischio è quello di diventare ciò che gli altri vogliono perdendo completamento il proprio punto di vista.

Questo spesso accade quando ci si sente più instabili, indecisi, timorosi e ci si affida completamente all’altro.
Non sappiamo se la differenza di età e di opinioni possa essere centrale però riteniamo che tu debba confrontarti con lui rispetto questo sentirti sempre sotto giudizio e in una valutazione costante.
Crescere non è sicuramente un processo facile, e le critiche possono essere un punto importante per aprire riflessioni ma non devono alimentare frustrazioni, svalutazioni o disagi importante.
Non conosciamo bene la tua storia ma è importante tenere presente che alcune forme di manipolazione relazionale si basano proprio sul concetto di far sentire il partner sbagliato su tutti i fronti minandone l’autostima.

Non avere paura e cerca un confronto con lui. Qualora non dovesse accogliere il tuo pensiero prova a riflettere sulla possibilità che non sia la persona più giusta per te.
Magari potresti anche confrontarti con amici o con familiari per capire come vedono questa situazione da esterni. Questo ti aiuterà a capire anche perchè ti senti in primis tu così sbagliata.
Potresti anche vedere se nella tua scuola ci sia uno sportello di ascolto psicologico e confrontarti con un esperto che ti aiuti a leggere meglio i tuoi bisogni e a valorizzare le tue risorse. 
Per qualunque necessità torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!

2021-09-20T12:39:25+02:00