Poste Italiane lancia il francobollo di Mafalda

Una tiratura di 300 mila esemplari, appartenenti alla serie tematica “le Eccellenze italiane dello spettacolo”

29 Settembre 2021

Mafalda arriva negli uffici postali. Il ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo dedicato al personaggio tra i più amati e popolari del fumetto.
Una tiratura di 300 mila esemplari, appartenenti alla serie tematica “le Eccellenze italiane dello spettacolo”.
Il francobollo ordinario è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva non fluorescente.
Il bozzetto è a cura del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

francobollo di mafalda

La vignetta riproduce Mafalda, il personaggio ideato dal disegnatore umorista argentino Joaquín Salvador Lavado Tejón, conosciuto con il nome d’arte Quino, raffigurata in una delle sue caratteristiche espressioni con il fumetto che riporta “BASTA!”.
Completano il francobollo la leggenda “MAFALDA”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Caratteristiche dei chiudilettera

francobollo di mafalda

Il francobollo è accompagnato da due diversi chiudilettera, in cui sono assenti la scritta “ITALIA” e il valore facciale: in uno Mafalda è raffigurata con una gigantesca penna a sfera nell’altro con un mappamondo; in ognuno campeggia, in alto, la leggenda “MAFALDA”.

Ogni foglio contiene 41 francobolli e 4 chiudilettera.

Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

2021-09-29T16:26:22+02:00