Harry Potter torna in sala e il web si divide: “Boicottate, JK Rowling è transfobica”

Appuntamento al cinema dal 9 al 12 dicembre

“Harry Potter e la pietra filosofale” compie vent’anni. Per l’occasione, dal 9 al 12 dicembre, la pellicola verrà proiettata al cinema. Il film ha battuto tutti i record al botteghino, vantando il weekend di apertura più alto di sempre. Ma se da un lato la notizia ha fatto felici i fan della saga, dall’altra in molti si sono risentiti sui social per via della sua autrice JK Rowling.

Social divisi sulla Rowling

La scrittrice, che grazie alle storie di Harry Potter è diventata la persona più ricca d’Inghilterra dopo la Regina, è considerata “transfobica”, “amica dei nazisti” e “razzista” per questo va boicottata, o meglio va disertato il suo film al cinema. 

 

Accanto a queste accuse però, c’è chi difende la scrittrice affermando che la Rowling vivrebbe lo stesso serenamente se la gente non andasse al cinema per vedere Harry Potter.

 

LEGGI ANCHE: Emma Watson contro J.K. Rowling: l’attrice si schiera con la comunità trans

LEGGI ANCHE: Harry Potter torna al cinema per i 20 anni della Pietra Filosofale

2021-11-05T10:54:46+01:00