mondoscuola

A Napoli la community eTwinning per condividere esperienze didattiche

etwinning-2NAPOLI – Oltre 100 tra docenti, ambasciatori e referenti dell’unità nazionale eTwinning Indire hanno partecipato alla prima giornata della Conferenza “eTwinning e le competenze degli insegnanti”. Incontro che si chiude oggi, a Napoli, per fare il punto sulle opportunità offerte dai gemellaggi elettroni tra scuole per lo sviluppo delle conoscenze dei docenti.

eTwinning, crescono le competenze

“Le competenze dei docenti eTwinning che emergono dal lavoro che stiamo facendo sono tante e multi sfaccettate. Si tratta – ha spiegato Margherita Di Stasio, ricercatrice Indire – di competenze che crescono nel progetto eTwinning ma poi diventano parte integrante della crescita professionale del docente, un patrimonio fondamentale anche per il metodo d’insegnamento che seguono quotidianamente”.

eTwinning, una rete che unisce 36 Paesi europei

eTwinning e’ una piattaforma europea che dal 2005 mette in contatto insegnanti e classi per fare didattica in modietwinning-3 nuovi, sfruttando le nuove tecnologie e mettendo in rete 421mila insegnanti in 36 Paesi d’Europa. L’azione promossa dell’Indire, l’istituto per la ricerca e l’innovazione della scuola italiana, sta registrando un significativo aumento nelle adesioni dei docenti italiani e dei progetti didattici realizzati, piu’ di 15mila. “Indire occupa un posto di rilievo come ente di ricerca sia per l’accompagnamento delle azioni di ricerca di attivita’ innovative didattiche, nella biblioteca delle buone pratiche formative didattiche, sia nella costituzione di quell’albo dei migliori formatori che vengono messi a sistema per far si’ che la comunita’ educante migliori tutta la sfera scolastica italiana.

eTwinning, premiati i 10 migliori gemellaggi

etwinning-5Per la prima volta – ha affermato Giuseppina Mangione, ricercatrice Indire, durante un focus sul Piano nazionale di Formazione in ambito italiano si ha un piano strutturato di formazione dei docenti e del personale della scuola che attraversa vari livelli e competenze che vanno dal Miur agli Uffici Scolastici Regionali alle scuole, fino al singolo docente che e’ motore di tutto quello che e’ legato ai fabbisogni formativi”. Nell’ambito della Conferenza, sono stati consegnati dieci premi nazionali agli insegnanti che in Italia hanno promosso i migliori gemellaggi elettronici: le scuole riceveranno una stampante 3D, uno degli strumenti per l’innovazione della didattica testati dall’Indire.

eTwinning, una storia di successo

“Etwinning e’ una storia di successo in Italia – ha sottolineato Sara Pagliai, coordinatrice dell’Agenzia Erasmus+ Indire – che coinvolge oltre 40mila docenti iscritti e migliaia di studenti. Con la piattaforma e’ stato possibile accrescere le competenze di alunni e insegnanti che si sono anche cimentati nella cooperazione europea, mettendo in rete le proprie conoscenze”.

etwinning-4