mondoscuola

Borse di studio Miur-Feduf a 44 ‘Fuoriclasse’ italiani

Roma – Sono state consegnate oggi pomeriggio alle Scuderie di Palazzo Altieri a Roma, alla presenza della ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e del presidente dell’Associazione Bancaria Italiana Antonio Patuelli, le borse di studio ai ‘Fuoriclasse’ della scuola, progetto promosso dalla fondazione per l’Educazione finanziaria e al risparmio (Feduf) in collaborazione con il Miur.

Quarantaquattro gli studenti all’ultimo triennio delle scuole secondarie premiati, provenienti da ben 18 regioni italiane, che si sono distinti in alcune delle competizioni elencate nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze del Miur. Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, e’ nato da un protocollo d’intesa siglato da Miur e Feduf e quest’anno si e’ avvalso di una rete di 32 tra aziende ed enti sostenitori. Il riconoscimento permette ai giovani talenti di ricevere un premio in denaro di 1.500 euro, ma anche di trascorrere tre giorni al museo del Risparmio di Torino.

Direttore generale di Feduf: “Vogliamo insegnare ai ragazzi a gestire il proprio denaro”

“Quello che vogliamo insegnare a questi ragazzi e’ la capacita’ di gestire il proprio denaro in modo responsabile, legale e consapevole- dichiara in apertura il direttore generale di Feduf Giovanna Boggio Robutti-. Altro obiettivo e’ costruire reti di eccellenze, perche’ da soli non si va molto lontani. Nel corso dei prossimi tre giorni al museo del Risparmio di Torino i ragazzi potranno apprendere cose che di solito non si imparano, ma anche conoscersi e costruire team”.

sdr dav dav sdr dav sdr sdr dav
<
>

Nel dettaglio le borse di studio sono state cosi’ assegnate: sei ai talenti che hanno partecipato alle Olimpiadi di Matematica, tre agli studenti delle Olimpiadi di Lingue e Civilta’ classiche, due a quelli delle Olimpiadi di Statistica, due a quelli delle Olimpiadi di Italiano. E ancora otto borse di studio assegnate ai ‘Fuoriclasse’ del concorso di Economia, cinque agli studenti delle Olimpiadi di Fisica, due per le Olimpiadi di Informatica e altri due per le Olimpiadi di Scienze Naturali, quattro per i ‘Fuoriclasse’ delle Olimpiadi di Filosofia, due per quelli delle Olimpiadi di Astronomia. Infine quattro le borse di studio assegnate agli studenti che si sono distinti nella Gara nazionale per istituti professionali e tecnici, tre agli studenti delle Olimpiadi di Chimica e una per il Concorso di new design. Nel corso della tre giorni torinese i ‘Fuoriclasse’, che prima della cerimonia di premiazione hanno visitato gli spazi Luiss Enlabs a Roma, incontreranno imprenditori, docenti del Politecnico che parleranno di quanto e’ importante studiare le materie scientifiche, e ‘business angel’, che spiegheranno come presentare un’idea; ma potranno anche partecipare a laboratori per capire come progettare una start-up e a momenti di approfondimento con il materiale del museo, per sperimentare tre percorsi: imprenditorialita’, finanza etica e crisi finanziarie.

Ministra Fedeli: “Segnale di qualità per l’insieme del Paese”

“I Fuoriclasse della scuola sono un segnale di qualita’ per l’insieme del Paese- dichiara Fedeli- Stiamo immettendo in Italia qualcosa che in altri Paesi esiste da piu’ anni. I privati, insieme al ministero dell’Istruzione, si sostengono, dal punto di vista pubblico con risorse finalizzate al diritto allo studio, e, dal punto di vista privato, per garantire l’attuazione dell’articolo 34 Costituzione, con il sostegno ai talenti indipendentemente dalle condizioni di origine delle famiglie, un segnale di civismo e della volonta’ di costruire insieme nuove e qualificate classi dirigenti per questo Paese. Dobbiamo continuare ad investire sul diritto allo studio e fare in modo che sempre piu’ ragazze si avvicinino alle Stem, ma dobbiamo anche- conclude- rilanciare e mantenere la nostra cultura umanistica”. Anche quest’anno al progetto ‘Fuoriclasse’ e’ stata conferita la Medaglia del presidente della Repubblica.