mondoscuola

La musica dei grandi film unisce gli studenti. Si chiude il premio San Carlo

premio San CarloNAPOLI – Da Ennio Morricone a Nicola Piovani, passando per le note delle celebri colonne sonore delle saghe Rocky e Il Padrino. Ad eseguirle migliaia di studenti del Sud Italia che oggi si sono esibiti al teatro San Carlo di Napoli. L’occasione e’ l’ottava edizione del premio che il Massimo napoletano riserva alle scuole di ogni ordine e grado di Campania, Lazio, Basilicata, Calabria e Puglia, chiamate a presentare la loro versione delle storiche colonne sonore dei grandi film del Novecento.

Premio San Carlo, studenti il pubblico di domani

“Celebriamo un binomio tra musica e scuola che e’ fondamentale. Loro, gli studenti – spiega all’agenzia Dire Rosanna Purchia, sovrintendente del San Carlo -, sono il nostro pubblico di domani, dobbiamo avvicinarci a loro con umilta’, cercare di capire il loro linguaggio e portarli dalla nostra parte. Il San Carlo ci sta proprio riuscendo”. Al progetto hanno aderito 50mila ragazzi dai 5 ai 18 anni appartenenti a oltre 45 scuole della Penisola. “Quest’anno il premio e’ targato Centro Sud. Abbiamo coinvolto gli studenti della nostra terra – continua Purchia – grazie ai laboratori nelle scuole, alcuni da spettatori e altri da protagonisti. C’e’ chi ha passato le selezioni e chi no ma non e’ questo che conta. Il premio San Carlo non e’ una gara ma un momento di confronto e di amicizia”. Nel segno della musica e del cinema ma anche del divertimento, il trait d’union tra ragazzi di diverse eta’ e differenti provenienze geografiche.

Premio San Carlo, tutti i vincitori

Una giuria d’eccezione composta da Maria Caracciolo, Giuseppe Ilario, Francesco D’Ovidio, Angioletta De Goyzueta,premio San Carlo e Stefania Rinaldi ha premiato le migliori esibizioni di oggi, nel corso di una cerimonia che si svolta fino al pomeriggio nel Massimo napoletano. Per la categoria orchestre tra le scuole Medie ad indirizzo musicale, i vincitori sono l’Istituto Comprensivo Scardigno – Savio di Molfetta mentre tra gli istituti superiori il primo posto va al Liceo Alfano I di Salerno. Per la categoria gruppi strumentali, tra le scuole medie si e’ distinto l’Istituto Comprensivo Milani di Caivano e tra le scuole superiori il Liceo Margherita di Savoia di Napoli. Per la categoria cori, tra le scuole primarie si sono posizionati al primo posto, a pari merito, il V Circolo Didattico San Francesco D’Assisi di Altamura e il Circolo Didattico Madre Claudia Russo di Napoli. Tra le scuole medie la Scuola Media Padre Pio di Altamura. Il Liceo Margherita di Savoia si aggiudica anche il premio speciale della Giuria (categoria orchestre) e il premio speciale Giuria Giovani (per la categoria gruppi strumentali). Nessuno sconforto per chi quest’anno non si e’ aggiudicato il premio e la promessa di tornare al Massimo anche il prossimo anno.

Premio San Carlo, la partecipazione vale più di una vittoria

“Abbiamo portato al San Carlo le musiche di John Williams e John Ottman – spiega Iole Costa, insegnante di Pianoforte all’istituto Don Milani di Acquaviva, in provincia di Bari – e un medley di brani di Morricone. Il nostro e’ uno spirito sempre battagliero. Nel 2013 abbiamo vinto il primo premio e oggi torniamo qui: i nostri ragazzi, 35 elementi dell’orchestra, sono felicissimi di essere nuovamente al San Carlo, al di la’ della vittoria o della sconfitta”.