Ho scoperto di essere omosessuale… mi piacciono le ragazze…

E’ difficile dire ai miei che sto con una ragazza… come posso fare…

Ciao esperti.. ho 18 anni e ho scoperto di essere omosessuale… mi piacciono le ragazze.. è difficile dire ai miei che sto con una ragazza… come posso fare… ormai nn mi fanno più uscire perchè penso che abbiamo scoperto qualcosa… allora? mi date una mano? grazie aspetto con ansia la vostra risposta…

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
cercheremo di darti alcune informazioni che potrebbero esserti utili, insieme a degli spunti di riflessione per affrontare meglio questa particolare fase della tua vita.
Riteniamo che l’omosessualità sia una dimensione umana e psicologica molto complessa, che rinchiude al suo interno vissuti e aspetti che definiscono l’individuo e la sua identità a un livello molto profondo.
L’omosessualità è una condizione caratterizzata dall’attrazione sentimentale e sessuale di un individuo verso altri soggetti del suo stesso genere, con i quali può intraprendere veri e propri rapporti sessuali o limitarsi a semplici desideri e fantasie. L’omosessualità può essere sia una condizione stabile che può durare per tutta la vita, sia una condizione variabile che può manifestarsi in un certo periodo dell’esistenza e poi scomparire. Soprattutto quando si è molto giovani e l’identità sessuale non è ancora completamente definita, è possibile attraversare fasi diverse.
L’omosessualità, può essere vissuta con piena accettazione da parte del soggetto, che si relaziona in pubblico con partner del suo stesso sesso e stabilendo con questi un legame stabile di coppia. Spesso, però, viene vissuta conflittualmente, e quindi in una dimensione essenzialmente privata o cercando di nasconderla. Questo perchè può essere difficile far accettare il proprio orientamento sessuale ai genitori, ai parenti e agli amici. Capiamo quindi le tue preoccupazioni. In ogni caso, riteniamo che la comunicazione il più possibile sincera sia la strada migliore da percorre, anche se spesso è la strada più faticosa. Potresti iniziare a parlare dei tuoi sentimenti con il genitore con cui hai un rapporto di maggiore confidenza e intimità, cercando di spiegare nel modo più naturale possibile quello che provi e dandogli il tempo che gli serve per comprenderti. E’ possibile che inizialmente troverai delle resistenze, ma devi dare loro la possibilità di conoscerti fino in fondo, e magari potrebbero reagire meglio di come pensi.
Tieni comunque presente che l’orientamento sessuale, così come la vita stessa, è qualcosa di dinamico, che cambia e si modifica nel corso del tempo, per cui l’attrazione che ora provi per le ragazze può rappresentare una fase di confusione, di incertezza, che può ridelinearsi definitivamente nel breve periodo, ma può anche rappresentare un momento di cambiamento importante per te, visto che porterà effetti e conseguenze sull’organizzazione stessa della tua vita qualora diventasse un orientamento stabile.
Speriamo di averti dato qualche spunto utile e restiamo a tua disposizione se vorrai aggiornarci su come procedono le cose e per ogni altra richiesta tu voglia farci.
Cari saluti!