fotogallery

Nascondi il tuo nome, copriti il volto: Death Note sbarca a Hollywood

death-note-live-actionROMA – Quando nel 2009 Warner Bros acquistò i diritti cinematografici di Death Note, i fan del manga di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata sudarono freddo.
Appena 20 giorni prima dell’annuncio, nei cinema mondiali aveva debuttato Dragon Ball Evolution, la rivisitazione americana del manga cult di Akira Toriyama che si rivelò un flop assoluto, da ogni punto di vista.
Non è strano quindi che il progetto di un Death Note americano abbia fatto chiudere qualche stomaco.
Tuttavia, dopo anni di stallo, è arrivata la svolta decisiva.
The Hollywood Reporter ha annunciato che Adam Wingard ha firmato per dirigere il live-action hollywoodiano.
Il regista è un habitué del genere thriller-horror, con film come The Guest, You’re Nex e The Woods, film horror che ha anche co-scritto per Lionsgate.
Riuscirà a salvare una delle opere più acclamate della storia dei manga?

death-note-live-action

The Hollywood Reporter ha aggiunto che Roy Lee (Dark Water, La casa sul lago, Shutter) di Vertigo Entertainment, Dan Lin di Lin Pictures (This Side of the Truth, Sherlock Holmes, The Lego Movie), Jason Hoffs di Viz Productions (Edge of Tomorrow) , e l’attore Masi Oka (Heroes, Hawaii Five-0) sono i produttori.
Doug Davison (Dark Water, The Grudge, La casa sul lago) e Brian Witten (Dark City, American History X, Final Destination) sono i produttori esecutivi, e Niija Kuykendall e Nik Mavinkurve stanno supervisionando il progetto per la Warner.

Jeremy Slater (Fantastic Four 2015, The Lazarus Effect) ha scritto il nuovo progetto della sceneggiatura.

death-note-live-action

Nel manga originale, l’adolescente Light Yagami s’imbatte in un Death Note, un quaderno il cui potere è quello di uccidere chiunque, basta conoscerne il volto e scrivere il suo nome su di esso.
Cosa fareste voi al suo posto?
Light non ha dubbi: punire il crimine uccidendo senza pietà chi lo commette per dar vita ad un nuovo mondo privo del male.
Il possessore del Death Note acquisisce così il potere di Dio della Morte, ceduto in prestito dal vero proprietario del quaderno, lo shinigami Ryuk.
Quando il numero di morti inizia a diventare sospetto, verrà chiamato Elle, bizzarro investigatore privato che darà la caccia al misterioso “giustiziere” Kira.

death-note-live-action

Il manga di Death Note ha già ispirato tre film live-action in Giappone, un anime televisivo di 37 episodi, un live action drama e un musical nippo-americano.