La neve ferma la Cina: 200mila persone ferme in stazione

ROMA – Quasi 200mila persone sono rimaste bloccate nelle stazioni ferroviare della città costiera di Canton, a causa di neve e ghiaccio che hanno creato disagi alla circolazione. In questo periodo dell’anno in Cina milioni di cinesi fanno ritorno nelle loro città natali per trascorrere in famiglia la Festa di primavera o dell’Anno nuovo, iniziata il 24 gennaio, e che terminerà il 3 marzo prossimo.

neve_ shanghai

Una perturbazione carica di neve e gelo che si è abbattuta nel nord e nel centro della Cina ha infatti reso necessaria la soppressione di molti treni e bloccato migliaia di viaggiatori in stazione.

Come riporta il People daily China – il quotidiano cinese ufficiale del comitato centrale del Partito comunista -, 174mila persone sono rimaste ferme alla stazione di Canton, e altre 146mila alla stazione orientale della stessa città. Un video diffuso sempre dal Pdc mostra invece la stazione ferroviaria di Shangai, straripante di persone.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it