fotogallery

Marlon Brando e James Dean amanti in una relazione sadomaso

marlon brando e james deanROMA – Una storia di amore, di sesso e di passione. Ma anche di violenza, di orge e perversione.
Sarebbe questa la relazione che legava due delle più grandi icone del cinema di Hollywood: Marlon Brando e James Dean.
Il rapporto turbolento è raccontato nel libro “James Dean: Tomorrow Never Comes”, che racconta clamorosi risvolti sessuali tra le due star.
Ma, come riporta il Daily Mail, nel libro si legge una realtà ben lontana dai film: la relazione segreta era alimentata dall’ego e dall’insaziabile desiderio per il controllo di Brando.
Marlon Brando e James Dean avevano un rapporo sadomasochista, rispettivamente  padrone e servo.
Ma la star di Gioventù ribelle provava un forte sentimento per il suo mentore, mai ricambiato. E non solo.

Alcune fonti hanno rivelato che Brando richiedeva al suo giovane amante prestazioni estreme, come fare sesso con sconosciuti che aveva appena incontrato mentre lui guardava.

Un gioco contorto di cui James Dean era succube a tal punto da richiedere a Marlon Brando di spegnergli addosso le sigarette, pur di dargli piacere.

Amici di Dean hanno raccontato che la star era come un “cucciolo di cane” che bighellonava fuori dall’appartamento di Brando al freddo, nella speranza disperata che il suo mentore lo avrebbe invitato a fare sesso.

In James Dean: Tomorrow Never Comes, che uscirà per la casa editrice indipendente Blood Moon Productions, gli autori Darwin Porter e Danforth Prince rivelano che la relazione tra Marlon Brando e James Dean era molto più complessa di quanto si pensasse.

Il libro si basa su conversazioni con fonti e giornalisti di gossip veterani che avevano conosciuto Dean prima della sua morte, che avvenne nel 1955 quando l’attore aveva solo 24 anni.

marlon brando james dean

Dopo il suo ruolo da protagonista in Un tram chiamato desiderio sia sul palcoscenico che sullo schermo, Brando veniva idolatrato e tenne un discorso alla sua alma mater.

Tra il pubblico vi era un giovane che Brando avrebbe poi raccontato a Bobby Lewis, uno dei fondatori dello studio dell’attore, che lo fissava “così intensamente che sentivo la mia pelle bruciare”.

Brando capì che Dean era innamorato di lui.

Sebbene la loro relazione fosse tenuta segreta, era abbastanza evidente per i loro amici famosi, tra i quali drammaturgo Tennessee Williams, il compositore Alec Wilder e Rogers Brackett, un dirigente pubblicitario di Manhattan ex amante di Dean.

“Credo davvero che Jimmy si innamorò di Brando quell’anno. Quanto a Brando, non credo che avesse mai amato Jimmy. Ho incontrato Brando solo tre volte e ogni volta era con Jimmy. A mio parere, Brando era innamorato di Brando” ha raccontato Alec Wilder.

“Erano decisamente una coppia. Naturalmente, le parole ‘fedeltà sessuale’ erano sconosciuti in ciascuno dei loro vocabolari” ha concluso.