tech

Buon compleanno Twitter per i tuoi dieci anni di cinguettii

twitter 2ROMA –  Buon compleanno Twitter. Spegne dieci candeline la piattaforma di microblogging più famosa al mondo, in dieci anni ha rivoluzionato il modo di scrivere – per esprimere un concetto o anche solo uno stato d’animo o ancora raccontare un avvenimento – con i suoi 140 caratteri, ha reso il mondo più piccolo e immediato con la comunicazione inframmezzata da hashtag e [email protected]

Il primo cinguettio nel lontano marzo, era per la precisione il 21, 2006 ad opera di Jack Dorsey, fondatore della società e oggi amministratore della stessa. A dieci anni di distanza Twitter non è molto cambiato, nonostante i diversi annunci che lo davano in continua evoluzione. Certo sono arrivate le foto, poi i video con “periscope” ma la sostanza è rimasta la stessa come ha confermato in una recente intervista al ‘Today Show’ lo stesso Dorsey. La caratteristica dei 140 caratteri – ha detto l’ad della società – “resta. E’ un buon limite per noi. Ci permette la brevità del momento” anche se poi ha annunciato “stiamo cambiando molto. Stiamo sempre rendendo Twitter migliore”, lasciando presagire qualche altra novità all’orizzonte.

Twitter, nonostante il successo e il riconoscimento unanime di vip, politici e semplici utenti, non riesce però a ‘sfondare’. Gli utenti attivi mensili sono, nel mono, 320 milioni. Una enormità che si frantuma se confrontata con il social per eccellenza, Facebook. Gli investitori e gli inserzionisti premono per avere una platea sempre più grande e senza pubblicità, è cosa nota, non si resta per troppo tempo in piedi. Ma Dorsey non demorde e afferma Twitter è un ”servizio fondamentale. Ci sarà nel 2020 e anche nel 2030”. Allora buon compleanno Twitter e cento di questi giorni.