Cosa farò da grande?

Giulio Gottardo
Scuola primaria U. Saba
I.C. Roiano-Gretta Trieste

 

Io non ho l’idee chiare su cosa fare da grande.Vorrei fare cinque lavori.Prima di tutto vorrei fare il calciatore e in particolare giocare nel ruolo di portiere perché da piccolo mi piaceva fare il portiere e poi vorrei fare anche il calciatore perché gioco nella Roianese. A me il calcio mi piace molto e vorrei realizzare il sogno di diventare forte come Neur ,un portiere tedesco.Però so che bisogna fare tanta fatica.

Un altro lavoro che vorrei fare è il paleontologo perché mi piace un sacco la storia; è la mia materia preferita a scuola. Quando ero piccolo non mi oiaceva, ma adesso sì però bisogna stare attenti agli oggetti perché sono fragili.

Poi mi piacerebbe fare il cassiere. Mi piace tanto perché non devi fare nulla, devi solo passare del cibo confezionato su una macchina.

L’ultimo lavoro che mi piacerebbe fare è lo scienziato, perché fai tanti esperimenti e scopri un sacco di cose nuove e puoi diventare famoso perché inventi macchine, marchingegni, robot…

Sono ancora molto indeciso, ma quello che mi piacerebbe fare di più è il calciatore.

Giulio Gottardo

classe IVC scuola primaria U. Saba

I.C. Roiano-Gretta Trieste