Il grande castello

Il grande castello

 

La Rocca di Mondavio è una grande fortezza di forma ottagonale del Rinascimento. Questo mi ha impressionato perché non ne avevo mai visto una di quella forma.

Appena entrato all’interno c’erano molti punti di avvistamento e piccoli buchi dove far sparare cannoni. Mi hanno colpito le grandi strategie per la difesa della Rocca. Andando al piano superiore ho notato che le scale non erano molto ben fatte, infatti sono quasi scivolato. La camera da pranzo mi è sembrata fin troppo grande per mangiare solamente, però mi è parso molto buono quello che mangiavano. Poi sono andato all’armeria dove c’erano molte armature e armi ben fatte. In quel momento ho pensato di trovarmi in una battaglia e combattere come un vero guerriero. Al balcone della stanza dell’armeria c’era un forte vento fresco e un grande pozzo profondissimo che mi ha provocato la sensazione di cadere. Poi sono sceso al piano inferiore ovvero nella prigione. Lì c’era un odore di muffa ma non si avvertiva molto. Le celle erano molto strette. Chissà come hanno fatto i prigionieri a viverci? Continuando per un piccolo corridoio sono arrivato alla camera delle torture dove si poteva assistere da un piccolo balconcino. Solo a pensar al dolore che hanno dovuto subire le vittime, mi fa sentire male.

Questa è stata la mia esperienza alla Rocca di Mondavio.

MARIO DI SCIASCIO

CLASSE 2^C SCUOLA SEC. DI I GRADO CASOLI

ISTITUTO COMPRENSIVO “G. DE PETRA” CASOLI – CH

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it