fotogallery

Non è la RAI compie 25 anni: ecco come sono diventate le ragazze

ragazze di non è la rai“Ma come è bello qui, ma come è grande qui, ci piace troppo ma…Non è la Rai!”.

Il 9 settembre del 1991 debuttava su Canale 5 Non è la RAI, programma frizzante ideato da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo, che per quattro stagioni tenne incollati allo schermo migliaia di teenagers.
Lo show pomeridaino raggiunse il suo massimo successo quando venne spostato su Italia 1.
Siamo nel 1993, anno in cui il format subì una notevole trasformazione dando più spazio alle giovani protagoniste.

Ma che fine hanno fatto le ragazze di Non è la RAI?

Alcune di loro oggi sono volti noti del panormama televisivo e cinematografico italiano.
Ambra Angiolini, Claudia Gerini, Laura Freddi, Alessia Mancini.
E ancora, Alessia Merz, Miriana Trevisan, Lucia Ocone e Nicole Grimaudo, solo per citarne alcune.

Ambra Angiolini è un volto noto del mondo dello spettacolo, che ha dimostrato in questi 25 anni uno spiccato talento cinematografico.
Con Saturno Contro ha vinto diversi presitgiosi riconoscimenti nel 2007, come il Nastro d’Argento e il David di Donatello.

Miriana Trevisan, Laura Freddi, Alessia Merz, Cristina Quaranta e Alessia Mancini si sono alternate come veline a Striscia la Notizia, per poi avere diversi spazi in altre produzioni televisive.

Sabrina Impacciatore e Lucia Ocone sono volti noti del mondo della comicità, mentre Nicole Grimaudo e Claudia Gerini sono affermate attrici italiane.

Alcune ragazze di Non è la RAI hanno proseguito la loro carriera nello spettacolo, altre hanno abbandonato dedicandosi ad altro.

Vi lasciamo all’indimenticabile T’Appartengo, la hit di Ambra Angiolini che, nel bene o nel male, è entrata nella memoria di milioni di italiani.