Oltre 400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda sulla battigia di Farewell Split

Oltre 400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda sulla battigia di Farewell Split

400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda ROMA –  Oltre 400 balene si sono spiaggiate in Nuova Zelanda sulla battigia di Farewell Split, a South Island. Una zona che sembra confondere i cetacei che perdono di conseguenza l’orientamento.

400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda: circa 300 morte

Anche se centinaia di volontari stanno lavorando per salvare le balene, circa 300 di loro sono morte in quello che è già l’incidente di questo tipo più grande dal 1918. In quell’anno, infatti, furono 1000 le balene ad arenare sulla Chatman Island, sempre in Nuova Zelanda. Nel 2015, invece, a spiaggiarsi furono 200 i cetacei spiaggiate, metà delle quali morirono. Per le 400 balene spiaggiate, la speranza adesso è che l’alta marea aiuti a salvare qualche esemplare. Gli animali ancora sulla spiaggia sono stati coperti e vengono tenuti bagnati con secchiate di acqua.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it