ambiente

Oltre 400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda sulla battigia di Farewell Split

400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda ROMA –  Oltre 400 balene si sono spiaggiate in Nuova Zelanda sulla battigia di Farewell Split, a South Island. Una zona che sembra confondere i cetacei che perdono di conseguenza l’orientamento.

400 balene spiaggiate in Nuova Zelanda: circa 300 morte

Anche se centinaia di volontari stanno lavorando per salvare le balene, circa 300 di loro sono morte in quello che è già l’incidente di questo tipo più grande dal 1918. In quell’anno, infatti, furono 1000 le balene ad arenare sulla Chatman Island, sempre in Nuova Zelanda. Nel 2015, invece, a spiaggiarsi furono 200 i cetacei spiaggiate, metà delle quali morirono. Per le 400 balene spiaggiate, la speranza adesso è che l’alta marea aiuti a salvare qualche esemplare. Gli animali ancora sulla spiaggia sono stati coperti e vengono tenuti bagnati con secchiate di acqua.