Sanremo 2017, Giusy Ferreri spunta tra i brani più trasmessi

ROMA – Sanremo e la maledizione del podio. Si rinnova anche quest’anno una vecchia tradizione festivaliera, quella del successo degli esclusi. Vasco Rossi e Zucchero non sono state rare eccezioni. I loro ultimi posti si sono dimostrati con il tempo una clamorosa smentita della giuria del Festival. Esperti e giudici smentiti anche dagli insuccessi dei vincitori. Inutile richiamare alla mente l’avventura disastrosa dei Jalisse e il loro “Fiume di parole”, canzone vincitrice dell’edizione del 1997. Inutile citare la meteora Tiziana Rivale o le molte, forse troppe, partecipazioni e piazzamenti vari di voci come quelle di Al Bano, Ricchi e Poveri, Toto Cutugno. Brani che a Sanremo hanno spopolato ma che poi, a partire dalle radio, nessuno ha più richiesto e trasmesso. A due giorni dalla chiusura dell’edizione 2017, il primo metro del successo dei brani arriva dalle radio. Dalle loro programmazioni molte le sorprese a partire dal vincitore.

Sanremo 2017, Fiorella Mannoia spopola ma, a sorpresa…

Nei misteri di Sanremo resterà la mancata vittoria di Fiorella Mannoia. Il brano conferma però il suo valore grazie anche ai passaggi radiofonici. Il canticchiabile Francesco Gabbani, invece, non sfonda. I dati in tempo reale di radioairplay.fm parlano chiaro. Occidentali’s Karma si ferma al terzo posto e ben lontano dalla trasmissione di “Che sia benedetta”. Al momento i passaggi di Fiorella Mannoia sono quasi 2400 a fronte degli scarsi 1900 del primo classificato. Di mezzo, segno di un successo post Festival, Samul e la sua “Vedrai”. Solo settimo il “Vietato morire” di Ermal Meta. Radioairplay.fm è un’azienda che in tempo reale, 24h su 24h, 365gg all’anno, monitora musica e spot pubblicitari in onda su 4.700 emittenti radiofoniche e televisive in 75 paesi del mondo.

Sanremo 2017 Giusy Ferreri il brano più radiofonico

In ballottaggio da subito, poi eliminata alla vigilia della finalissima, Giusy Ferreri si conferma artista molto apprezzata in radio. Dopo il successo del tormentone “Roma – Bangkok” con Baby K, “Fa talmente male” si piazza al quarto posto dei brani più trasmessi. Sono oltre 1700 i passaggi registrati da Radioairplay.fm. Un’ulteriore conferma, questa, della scarsa importanza dei voti tributati nel corso della kermesse. Su Youtube, poi, il brano è stato visualizzato, in pochi giorni, già un milione e 250mila volte.

Sanremo 2017, in radio per tutti i gusti

Dopo il quartetto già menzionato, in radio passa musica per tutti i gusti. Al Bano, ad esempio, con la sua “Di rose e di spine” si piazza al 19esimo posto. Soddisfatti possono dirsi Fabrizio Moro e Elodie, rispettivamente quinto e sesta. A seguire, Paola Turci, Alessio Bernabei e Clementino. Sotto il decimo posto Sergio Sylvestre e Michele Bravi. Ultimo nella programmazione radiofonica, “Nussun posto è casa mia” di Chiara.

Sanremo, Fa talmente male il testo (prima parte)

Se fuori piove
È l’illusione che qualcosa ancora si muove
I sintomi dell’amore sono altrove
Ci siamo fatti trasportare
Dall’odore di sensazioni nuove
Incapaci di dissolvere nell’aria le speranze,
In assenza di risposte formulo domande.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
L’amore non conosce condizione
Che dici se riuscissimo a evitare
La fine più banale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.

Sanremo, Fa talmente male il testo (seconda parte)

E fuori piove
Un sentimento ha smosso tutto
Non c’è niente che
A questo punto devi farti
Perdonare perché non c’è più
Nulla che mi devi
Amore, hai colpe da espiare
Impossibile per me restare ad osservare
Troppe le complicazioni da considerare.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
L’amore non conosce condizione
Che dici se riuscissimo a evitare
La fine più banale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Per me
Per me
Per me
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male
Per me