spettacolo

Angelina Jolie e l’essere single: “Non mi piace”

Angelina Jolie e l'essere singleROMA – “Non mi piace essere single. Non è una cosa che ho voluto”. Con queste parole Angelina Jolie definisce la sua nuova condizione di donna single. A un anno dalla separazione da Brad Pitt, la 42enne si è aperta con il Sunday Telegraph, raccontando un po’ della sua vita privata.

“Non c’è niente di piacevole a riguardo. È difficile”, ha aggiunto durante la presentazione del suo film “First they killed my Father”.

“A volte può sembrare che io mi dia un contegno ma in realtà cerco solo di resistere ai giorni difficili – raccontato -. Emotivamente è stato un anno molto difficile e ho avuto qualche problema di salute che devo monitorare”.

Angelina Jolie e l’essere single, la telenovela con Brad Pitt: torneranno insieme?

Il divorzio per la Jolie non è stata cosa facile. La lotta per la custodia dei sei figlia avuti con l’attore di Fight Club le ha portato via non poche energie. Da qualche mese le acque sembrano essersi calmate. Anzi, fonti vicine all’ex coppia, riferiscono che ci sarebbe uno stallo nella separazione. Secondo i più, le probabilità di un ritorno di fiamma non è solo un’ipotesi fantastica. Dall’altra parte della barricata, però, c’è anche chi smentisce, affermando che Brad e Angelina non torneranno insieme.

Angelina, però, sull’argomento non ha avuto nulla da dire. L’unico focus per l’attrice e regista resta la salute. Oltre ovviamente ai suoi sei figli. “Penso di dover riscoprire la vecchia me”, ha detto parlando di se stessa. “È successo molto nella mia vita, da alcune persone andate via ai problemi di salute, passando per il prendermi cura dei bambini”. Tutti impegni che non hanno spento la sua voglia di rinnovarsi: “Ora che i miei bambini stanno crescendo sento che il mio senso del gioco è stato messo da parte per un po’. Forse la loro adolescenza riporterà fuori un po’ di divertimento nella loro mamma…quindi forse torno indietro. È arrivato il momento!”.

La luce dopo un periodo buio raggiunta grazie a Maddox, Pax, Zahara,  Shiloh e i gemelli Vivienne e Knox. “È commovente quanto si sono aiutati a vicenda e quanto mi hanno aiutato”, ha detto.