spettacolo

Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini al Napoli Film Festival per l’ultima giornata

Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini al napoli film festivalROMA – Sold out per l’incontro con Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, ospiti dell’ultima serata del Napoli Film Festival in attesa del gran finale con le premiazioni di domenica 1 ottobre.

Domani sabato 30 settembre alle ore 21 al Cinema Hart la celebre coppia artistica del cinema italiano, regista e attore lui e scrittrice e sceneggiatrice lei, arrivano al festival diretto da Mario Violini per raccontare la loro collaborazione in un incontro moderato dal giornalista Marco Lombardi. Seguirà la proiezione di Fortunata, il film vincitore di tre Nastri d’argento con Jasmine Trinca miglior attrice al Certain Regard di Cannes 2017.

Alle 19 al Cinema Hart (Posto unico € 5,00 – Ridotto € 4,00), anteprima napoletana di Hans WernerSergio Castellitto e Margaret Mazzantini al napoli film festival Henze – La musica, l’amicizia, il gioco, il documentario di Nina di Majo su uno dei più grandi compositori del XX secolo. La vicenda umana e artistica, struggente e creativa del genio ribelle Hans Werner Henze nato nel 1926 in Germania, e da lì fuggito presto – dopo essere già scappato da un campo di Guerra – negli anni ’50 per il clima vissuto come troppo conservatore e omofobo da uno spirito libero e posseduto dalla musica e dalla sua visione politica. Una fuga che trova rifugio in Italia, a Ischia e Napoli, dove Henze entra in contatto e amicizia con alcune delle menti più fervide del tempo (e dell’avvenire): Luchino Visconti, Pasolini, Luigi Nono, e inizia un’amicizia fondamentale con la geniale scrittrice e poetessa Ingeborg Bachmann, suo grande amore.

In concorso per Europa/Mediterraneo arriva dalla Francia Love is dead di Eric Capitaine Mathias Lonisse, orgoglioso fondatore di Love is dead, business sulle separazioni sentimentali con il compito di dare la notizia della rottura, si troverà a gestire quella tra i genitori (Institut français, ore 16:30 – Ingresso libero). Le ultime opere in gara per Schermo Napoli Doc sono in programma alle 16:30 al Cinema Hart.

Per la sezione “Percorsi d’autore” (Institut Français – Ingresso libero) dedicata al regista e attore francese Mathieu Amalric verranno proposti Le dune di Yossi Aviram (ore 10), L’amore sospetto di Emmanuel Carrère (18:15) e Venere in pelliccia di Roman Polański (ore 22). Per la rassegna dedicata a Edoardo De Angelis in programma alle ore 20 il film Vieni a vivere a Napoli (De Angelis è autore dell’episodio “Magnifico Shock”).

L’ultima giornata del Napoli Film Festival si chiude con una visita guidata

“Sul set delle Quattro Giornate” è la visita guidata organizzata in collaborazione con Campania Movie Tour e Sire Coop che propone una passeggiata  in alcune location del capolavoro di Nanni Loy del 1962, Le quattro Giornate di Napoli, del quale si ripercorrerà la genesi produttiva (appuntamento alle ore 17 in Piazza Mazzini). Insieme ai set delle “Quattro giornate di Napoli” si visiteranno i luoghi legati ad altri film del grande regista, e quelli immortalati dagli autori italiani che hanno girato in città, in particolare nella zona di salita Pontecorvo. L’itinerario seguirà le tracce di tanti protagonisti, da Regina Bianchi a Sofia Loren, da Margherita Buy a Giancarlo Giannini. Con l’uso di fotogrammi saranno confrontati i luoghi reali con i luoghi cinematografici, e una particolare attenzione sarà rivolta alle testimonianze storico-artistiche del quartiere e agli aneddoti di questa parte della città. Oltre ai luoghi de Le quattro giornate di Napoli, si conosceranno location di film come l’indimenticato Pacco, doppio pacco e contropaccotto sempre di Loy, Giudizio universale di De Sica, l’emozionante Lo spazio bianco di Francesca Comencini, Pasqualino Settebellezze di Lina Wertmuller.

Contributo 8 euro, gratuito fino a 18 anni.

Info e prenotazioni

Tel. 3206151107, [email protected] campaniamovietour.com,

Tel. 3922863436, [email protected]