In ricordo di Paul Walker: 4 anni fa la morte della star di Fast and Furious

ROMA – Il 30 novembre del 2013 la morte di Paul Walker: l’attore ha perso la vita di un tragico incidente stradale.
La star di Fast and Furious si trovava a bordo di una Porsche Carrera GT, guidata dall’amico Roger Rodas, quando la vettura ha perso il controllo schiantandosi contro un palo e un albero.

L’auto ha preso fuoco immediatamente, e nonostante la repentinità dei soccorsi, le fiamme avevano ormai inghiottito la macchina.
L’incidente è avvenuto a Santa Clarita, a nord di Los Angeles.

Paul e Roger si trovavano ad un evento di beneficenza di raccolta fondi per le vittime del tifone Haiyan, tenutosi presso uno showroom auto, quando i due hanno deciso di prendere la Porche per fare un giro, che purtroppo si è rivelato fatale.
Walker aveva 40 anni, Rodas 38.

La morte di Paul Walker ha lasciato amici e fan senza parole.

Fast and Furious, il commovente tributo a Paul Walker

scena finale di fast and furious 7Paul Walker stava finendo di girare il settimo capitolo di Fast and Furious al momento della morte.
La produzione ha scelto di stravolgere la trama, adattando la sceneggiatura alle scene con Brian O’Conner, il ruolo che ha reso celebre l’attore.
Per Walker, protagonista della saga al fianco di Vin Diesel, è stato realizzato un video tibruto memorabile, forse uno dei più emozionanti di sempre, che accompagna le scene finali di Furious 7.
Prima dei titoli di coda, le strade di Brian O’Conner (Walker) e Dominic Toretto (Diesel) si dividono.
Uno sguardo tra i due, un lungo silenzio, un sorriso, e il commento di sottofondo di Vin Diesel, che accompagna le scene più belle con Paul Walker di tutta la saga.

“Tu sarai sempre con me, e sarai sempre mio fratello”.

Ma i motori di Fast and Furious continueranno a ruggire.
Fast and Furious 8 è uscito sul grande schermo il 14 aprile 2017.
Il nono capitolo è programmato per la primavera del 2020.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it