La sera del 5 gennaio ho dimenticato di prendere la pillola numero 18...

La sera del 5 gennaio ho dimenticato di prendere la pillola numero 18…

Salve Dottoressa,
sono in ansia e le chiedo se può togliermi un grosso dubbio. Premetto che assumo regolarmente la pillola yaz da oltre un anno (la prendo intorno alle 22,00 ma mi capita spesso di prenderla anche verso mezzanotte) e pertanto io e il mio ragazzo non usiamo altre protezioni durante i rapporti sessuali. Purtroppo la sera del 5 gennaio ho dimenticato di prenderla, era la pillola rosa numero 18, quindi a metà della terza settimana. Essendomene accorta il pomeriggio successivo ho superato le 12 ore e così ho deciso di seguire le istruzioni del bugiardino (assumere la pillola dimenticata,continuare con le rimanenti pillole rosa e saltare quelle bianche passando direttamente ad un nuovo blister). Ho letto sempre sul bugiardino che così facendo si resta protette da gravidanza, e il 6° giorno dopo la dimenticanza,quindi dopo aver assunto la sesta pillola rosa (nonchè ultima pillola rosa del blister) dopo quella dimenticata ho avuto un rapporto senza altre protezioni col mio ragazzo ma senza eiaculazione interna. Nelle tre settimane prima della dimenticanza non ho avuto rapporti. Ho letto sul web che se nei sette giorni antecedenti la dimenticanza la pillola è stata assunta correttamente non si corrono rischi, ma io ho avuto (a causa di un virus intestinale) delle scariche di diarrea la mattina dell’1 e 2 gennaio ma avendo prendendo normalmente la pillola di sera credo che siano passate oltre 5 ore dalle scariche quindi non credo fosse il caso di riassumerle. Ho notato che molti consigliano di proteggere comunque i rapporti con l’uso del profilattico nei 7 giorni successivi alla dimenticanza ma sul bugiardino questa accortezza viene suggerita rispetto alla prima settimana, non alla terza. Dunque la mia paura è di non essere stata coperta dalla protezione della pillola e quindi la probabilità di una gravidanza mi sta mettendo veramente in ansia , anche se il mio ragazzo continua a dirmi che non è successo niente e che posso stare tranquilla. Da un paio di giorni ho anche qualche fastidio a livello delle ovaie più o meno, può essere dovuto al fatto che non ho fatto pause e ho attaccato 2 blister? C’é realmente il rischio di una gravidanza nonostante io abbia saltato le pillole bianche ed iniziato direttamente 1 nuovo blister? Come faccio a capire se sono incinta visto che mi salterà il ciclo a causa del passaggio al nuovo blister? Dopo quanti giorni dal rapporto è possibile fare un test di gravidanza che sia attendibile? Spero che Lei possa darmi al più presto risposte. La ringrazio!

Jessica, 23 anni


Cara Jessica,
ci sembra che tu abbia seguito in modo fedele le indicazioni suggerite dal bugiardino, quindi non c’è nulla da temere.
Riguardo ai fenomeni diarroici dei giorni precedenti, se avvenuti a distanza di almeno 4-5h dall’assunzione della pillola non vanno ad influire sulla capacità protettiva del contraccettivo orale.
Rispetto al ciclo, è improbabile che si verifichi emorragia da sospensione prima del termine delle compresse attive della seconda confezione. Per il dolore alle ovaie dovresti effettuare una visita per capire a cosa sia legato, ma solo se dpvessero ripresentarsi nel tempo, è possibile che non siano le ovaie o che ti sei suggestionata.
Se proprio vuoi stare tranquilla e vuoi toglierti ogni dubbio, il test di gravidanza è possibile effettuarlo già dal 12°-14° giorno dal rapporto a rischio, meglio se si eseguono le analisi del sangue beta hcg.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it