Ogni volta che ho un rapporto il giorno dopo mi vengono le paranoie...

Ogni volta che ho un rapporto il giorno dopo mi vengono le paranoie…

Ciao,  avevo già scritto varie email in passato sempre per questo problema che penso ormai mi tormenterà sempre. Sono arrivata alla conclusione che ogni volta che ho un rapporto, se nel momento mi sembri andare tutto bene e filare liscio, il giorno dopo mi vengono diverse paranoie.. come se la mia mente voglia distorcere la realtà per quella che è e farmi venire complessi inutili. Io non voglio questo e non so più come fare.. così vi racconterò due momenti che hanno fatto sì che mi complessassi: il primo, ho avuto un rapporto protetto con eiaculazione nel preservativo fuori dalla vagina: in questo caso ho paura se, dopo che lui si sia tolto il preservativo, mi abbia toccato con le mani sporche di sperma, ma non ho nessuna certezza che lui mi abbia toccato, è solo un pensiero della mia mente. Secondo voi è possibile in ogni caso instaurare una gravidanza così?
Seconda cosa, abbiamo fatto petting e nel momento dell’eiaculazione un po’ di sostanza è finita nelle mie mani ma mi sono pulita con dei fazzoletti, lo stesso ha fatto lui. Ho paura se dopo esserci puliti mi abbia toccato con le mani sporche.
Ripeto, nel momento ero tranquillissima, il giorno successivo mi capita sempre di crearmi paranoie e ho veramente bisogno di qualcuno che mi tranquillizzi.. grazie

Barbara


Cara Barbara,
immaginiamo la difficoltà quando il panico prende il sopravvento entriamo in un circolo chiuso in cui spesso si perdono le coordinate e non si riesce a trovare risposte concrete.
E’ chiaro che non è possibile avere la certezza matematica su ogni situazioni ma da quello che ci hai raccontato non ci dovrebbero essere dei rischi significativi.
Nel primo caso il rapporto è stato protetto e l’eiaculazione è avvenuta fuori per cui non vi è alcun rischio; per quanto riguarda il possibile successivo contatto va considerato che lo sperma a contatto con l’aria o altre superfici (pelle, indumenti, fazzoletti) non riesce a sopravvivere a lungo in quanto non vi è la giusta temperatura e ph che trova all’interno della vagina.
Solitamente il rischio diventa concreto nel momento in cui si ha una penetrazione con un dito sporco di sperma appena eiaculato sempre che la donna si trovi nel suo periodo fertile.

Nel secondo episodio in cui vi siete puliti le mani lo sperma dovrebbe essere già secco per cui i rischi sono davvero minimi se non nulli. Se può esserti maggiormente di aiuto potresti effettuare un ulteriore passaggio come lavare le mani, ma come accennavano in precedenza lo sperma esposto all’esterno ha una sopravvivenza di pochi secondi per cui tende a seccarsi facilmente e a perderne di efficacia.
Continuate a proteggere i rapporti dall’inizio alla fine in modo tale da vivere la sessualità nella maniera più serena. L’area dell’intimità attiva veramente tante paure sul corpo, sulle aspettative ed è fondamentale  e rispettare i propri tempi. Forse questo stato di agitazione potrebbe essere legato anche ad un periodo particolarmente stressante? magari c’è qualcosa che ti preoccupa che non riesci a definire bene e magari trova un canale più facile per manifestarsi. Sono solo ipotesi ma magari potrebbero aiutarti ad approfondire meglio i vissuti.
Torna a scrivere quando vuoi.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it