Lassistente torna con il nuovo singolo, "Il mio tormento"

Lassistente torna con il nuovo singolo, “Il mio tormento”

Ecco il video della canzone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È da oggi su tutti i digital store “Il mio tormento”, il nuovo singolo dell’artista fiorentino LASSISTENTE aka Francesco Ricci, che anticipa un nuovo progetto discografico.

Sempre da oggi è online il video del brano, girato da Ergonauth e Alessio Attanasio

“Il Mio Tormento” racconta una relazione tormentata. L’eterno conflitto tra vittima e carnefice dà origine a un gioco erotico infinito dal quale nessuno dei due riesce a fuggire.

Un brano passionale, che attraversa rabbia, seduzione e delusione per poi arrivare a degli inaspettati colpi di scena. Il potere incontrollabile di una donna dominatrice su un uomo succube e consapevole danno vita ad una storia travagliata che crea dipendenza. La paura della separazione origina un compromesso interiore: la condivisione con altri uomini e altre donne pur di non perderla, domandando si più volte se non sia anche questo il vero piacere.

Nasce tutto in un pomeriggio passato al pianoforte; abbozzando il testo su un foglio di giornale, Lassistente ha voluto rappresentare l’immagine di una donna che tiene in scacco il suo uomo nonostante le loro vite parallele.

Per questo brano è stato scelto un sound essenziale: una voce accompagnata da dei suoni elettronici, pochi ma essenziali, con delle chitarre che fanno parti non invadenti ma precise, un sound teso a ricreare l’immagine di quei momenti di piacere e di sofferenza.

La produzione artistica del singolo è affidata al musicista Davide Gobello con il quale lo ha arrangiato e registrato all’Elephant Studio.

Lassisente live

I prossimi appuntamenti live dell’artista fiorentino sono i seguenti: venerdì 21 giugno ore 21,30 Parco Fluviale “Fabrizio De André”, Pontassieve – sabato 29 giugno ore 21,30 Festival “Fa Festa”, Galluzzo – venerdì 12 luglio ore 22 Light – il giardino di Marte, Firenze.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it