Leonardo da Vinci a "Processo" al Teatro Eliseo

Leonardo da Vinci a “Processo” al Teatro Eliseo

Torna il format teatrale di Elisa Greco che porta sul palcoscenico La Storia a Processo. In giuria anche gli studenti della Università Luiss Guido Carli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Al via al Teatro Eliseo di Roma la nuova stagione del format ideato e curato da Elisa Greco che, con sempre maggior successo, porta La Storia a Processo. Così il palcoscenico diventa l’aula di un tribunale con magistrati, avvocati e personalità della società civile che danno vita a braccio a un dibattimento processuale. Il primo appuntamento “Leonardo da Vinci e la macchina pensante Colpevole o Innocente?” va in scena il 13 novembre alle 21. Il processo sarà condotto, tra approfondimento e ironia, dalla curatrice Greco, presenti il magistrato Augusta Iannini, Vice Presidente dell’Autorità Garante della Protezione dei dati personali come Presidente della Corte giudicante, il fisico e  ricercatore al Consiglio Nazionale delle ricerche, Valerio Rossi Albertini nel ruolo insolito di Pubblico Ministero; con la toga da difensore interverrà l’avvocato Rocco Panetta mentre il moderno Leonardo sarà il giornalista e divulgatore Roberto Giacobbo. Testimonieranno per la difesa il sociologo e professore Domenico De Masi e la giornalista Rai Nathania Zevi, mentre l’accusa chiamerà come suoi testimoni, Patrizia Asproni, Presidente del Museo Marino Marini e la giornalista Adriana Cerettelli focalizzata da sempre sui temi di Economia Internazionale. L’edizione 2019/2020 si arricchisce della significativa partecipazione degli studenti della Università Luiss Guido Carli quale giuria attivamente coinvolta che si esprimerà con un proprio verdetto “social”.


«Partiamo da Leonardo da Vinci e la sua  Macchina pensante – commenta l’ideatrice e curatrice Elisa Greco – per un confronto con il  pubblico su i mutamenti della nostra era digitale? A rendere ancor più vivo il dibattimento e sulle sfide che si preannunciano in futuro. La stessa Intelligenza Artificiale è strumento benefico di innovazione oppure strumento a sua volta nocivo? Da questa edizione, a rendere ancor più vivo il dibattimento, avremo anche il verdetto della giuria social formata dagli studenti dell’Università Luiss Guido Carli».

Il costo del biglietto è tra i 10 e i 15 Euro. 

Biglietteria on-line su teatroeliseo.com e vivaticket.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it