"China we are with you", la campagna che porta la Cina alla Milano Fashion Week

“China we are with you”, la campagna che porta la Cina alla Milano Fashion Week

Designer, aziende e molti operatori della moda cinese restano isolati per il coronavirus. Dal 18 al 24 febbraio le sfilate saranno in streaming
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Roma – È tutto pronto – o quasi – per la Milano Fashion Week. Il fuori programma della settimana della moda milanese si chiama però coronavirus. Saranno infatti almeno mille le assenze tra gli stilisti, i buyer, i giornalisti e gli addetti ai lavori cinesi. La Camera Nazionale della Moda Italiana risponde al colosso asiatico con la campagna China we are with you: «La moda crea ponti non alza muri, ha dichiarato il presidente di Camera Moda Italia Carlo Capasa. Saranno con noi se non fisicamente, almeno virtualmente grazie alla tecnologia».
Dirette dai backstage, sfilate e interviste saranno visibili in streaming. Un’edizione insomma che dal 18 al 24 febbraio punterà sul “bello della diretta”.
Milano Moda Donna Autunno/Inverno 2021 prevede 56 sfilate, 96 presentazioni, 2 presentazioni su appuntamento e 34 eventi in calendario di cui 27 eventi moda e 7 eventi culturali moda per un totale di 188 appuntamenti.
Uno dei pilastri della strategia di Camera Nazionale della Moda è la sostenibilità: niente plastica durante gli eventi, accrediti stampa e buyer digitali attraverso QR-Code e materiali stampati con carta 100% riciclata.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Fabrizia Ferrazzoli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it