Concepimento: cosa determina il genere e i caratteri del bambino?

Concepimento: cosa determina il genere e i caratteri del bambino?

Il concepimento avviene nel momento in cui si verifica l’unione tra lo spermatozoo, la cellula sessuale maschile, e l’ovulo, la cellula sessuale femminile. Da questa unione nascerà un bambino.

Ed è proprio al momento del concepimento, in base a certe caratteristiche dello spermatozoo, che si determina il genere. Per questo motivo si dice che il sesso del bambino dipende dal papà.

Avviene così l’unione di due cellule, dette gameti. Si tratta di cellule speciali perché, a differenza di tutte le cellule del corpo, portatrici di una coppia di cromosomi, ogni gamete porta con sé un singolo cromosoma. Ed è solo grazie all’incontro che si ricompone la coppia, dando vita a un maschio, se l’unione è tra cromosoma X e cromosoma Y, o una femmina, se sono entrambi cromosomi X.

La cellula fecondata, che si chiama zigote, non racchiude in sé solo il sesso del bambino, bensì tutto il suo DNA: caratteristiche genetiche, colore degli occhi, della pelle, dei capelli… tutto in una sola minuscola cellula.

Appena 30 ore dopo la fecondazione, quando è ancora nell’ ampolla tubarica, la nuova unità biologica comincia a segmentarsi in due, e poi in quattro, in otto… e nel frattempo inizia a spostarsi per compiere un viaggio a ritroso verso l’utero, dove arriva a circa 3 giorni dalla fecondazione: ormai da zigote è diventata morula, ossia un agglomerato di 12-14 cellule proprio simile ad una piccola mora.

L’ovocita e lo spermatozoo sono, infatti, dotati ciascuno di 23 cromosomi che, unendosi, formano il Dna (46 cromosomi) del nascituro e ne determinano i caratteri (colore degli occhi, dei capelli, forma della bocca) e – appunto – il sesso.

Quest’ultimo è determinato dallo spermatozoo che può avere sia il cromosoma X (sesso femminile) sia quello Y (sesso maschile), mentre la cellula uovo possiede solo il cromosoma X. Pertanto, se la cellula uovo viene fecondata da uno spermatozoo X nascerà una bambina (XX), mentre in presenza di uno spermatozoo Y nascerà un bimbo (XY).

Lo sapevi che…

Gli spermatozoi contengono quasi lo stesso numero di cromosomi maschili e femminili

I cromosoma maschili sono più veloci ma meno resistenti

Quelli femminili più longevi e più lenti

Lo spermatozoo che penetra nell’ovulo dà vita allo zigote, l’unità cellulare che è all’origine della nuova vita.

L’ovulo, all’interno della tuba, produce un profumo che rende “ubriachi” gli spermatozoi, dando origine al processo di capacitazione, ovvero producendo proteine che eccitano gli spermatozoi, e che aumentano così il loro movimento, consentendogli di entrare nella tuba.

Dubbi e domande…

Angelica, 20 anni
Si può restare incinta sedendosi sulla tavoletta wc sporca di sperma?…
Anonimo, 23 anni
Può una donna restare incinta prelevando lo sperma da un preservativo?…
Giulia
Mi sai spiegare cosa vuol dire nidazione? Ho avuto un rapporto…


Giovani, spensierati e innamoratissimi conducono la tipica vita della coppia senza figli. Lui ne desidera uno, Barbara resta incinta e l’evento sconvolgerà la sua vita affettiva, sessuale e familiare…



 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it