A Parigi la prima mostra dedicata a Gabrielle "Coco" Chanel

A Parigi la prima mostra dedicata a Gabrielle “Coco” Chanel

In occasione della fashion week, la maison celebra l'iconica stilista con un retrospettiva al Palais Galliera, il museo della moda della città
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Nessuna come lei ha saputo cambiare le donne e la moda: Gabrielle Coco Chanel è stata e resta un’icona – culturale – non solo nel mondo del fashion. Libri e film ne raccontano storia e rivoluzione ma per toccare con mano la nascita e l’evoluzione dello stile di “Coco” si deve andare a Parigi. C’è tempo fino al 14 marzo 2021 per visitare l’importante retrospettiva a lei dedicata che si intitola “Gabrielle Chanel. Manifesto di moda”. La mostra inaugurata il primo ottobre in occasione della Fashion Week, segna la riapertura del Palais Galliera, il Museo della moda della città di Parigi che, chiuso a lungo per importanti lavori di ampliamento, oggi ospita un nuovo insieme di stanze battezzate le “Galeries Gabrielle Chanel”.

Tratto dal Patrimoine de CHANEL, dalle collezioni del Palais Galliera e da vari musei internazionali, questo insieme di oltre 350 pezzi, risalenti al 1910-1971, getta nuova luce sull’influenza della designer che ha trasformato lo stile delle donne per sempre. Abiti, accessori, immagini e documenti per ripercorrere anni di lavoro e per ricostruire l’emergere dei suoi codici e il suo contributo alla storia della moda. Un’intera sala è dedicata all’iconico profumo N°5 e poi dieci ritratti  accompagnano lo spettatore tra gli abiti realizzati fino agli anni Trenta; ci sono anche i difficili momenti della guerra, lo storico indirizzo della Maison 31 di rue Cambon e la rivalità con Dior sino al ritorno, nel 1954, al mondo della moda. Da non perdere il capitolo dress code, tutto da contemplare, dove trovare tailleur in tweed, gioielli simbolo e la borsa (iconicha) 2.55 a forma rettangolare creata nel 1955.

François Kollar. Model descending the staircase at 31 rue Cambon. Photo published in Harper’s Bazaar, 15 September 1937. Photo Ministère de la Culture – Médiathèque de l’Architectureet du Patrimoine, Dist. RMN-Grand Palais / François Kollar
Le prime a visitare la mostra sono state le ambasciatrici della Maison: Vanessa Paradis, Anna Mouglalis, Angèle, Caroline de Maigret, Charlotte Cardin, Gaspard Ulliel e Sébastien Tellier.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it