Barezzi Festival, tre giorni per far rifiorire la musica italiana

Barezzi Festival, tre giorni per far rifiorire la musica italiana

Il Teatro Regio di Parma si prepara a far sbocciare le sue 'Gemme' più preziose. Dal 12 al 14 novembre Brunori Sas, Pop X, Colombre e tanti altri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Va in scena al Teatro Regio di Parma la quattordicesima edizione – tutta italiana – del Barezzi Festival. Una rassegna intitolata ‘Gemme’ per richiamare l’attenzione di tutti sull’esigenza di ‘rifiorire’. In scena, dal 12 al 14 novembre, il meglio del panorama artistico nazionale, dai nomi più affermati alle promesse più brillanti in circolazione: Brunori Sas in esclusiva con La Toscanini NEXT, Andrea Laszlo De Simone, Massimo Volume, Colapesce e Dimartino, Pop X, Margherita Vicario, Colombre, Fadi, Ettore Giuradei, Valentina Polinori, Guido Maria Grillo e William Manera.
Rifiorire alla miglior musica insomma e farlo in sicurezza, nel completo rispetto delle nuove misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19. Trarre ispirazione dalle difficoltà contingenti per cercare di rigenerarsi e rinnovare la propria filosofia: questo è lo spirito che Barezzi mette in campo per il 2020. Come le gemme di rinnovamento, che sopravvivono anche alle stagioni più sfavorevoli, il festival torna a parlare al futuro in una versione rimodulata ma fedele ai suoi valori di sempre: creare dialogo attraverso la musica, dare spazio e opportunità di espressione ai talenti, favorire le contaminazioni e le sperimentazioni.
 

Il festival si articola in vari spazi del Teatro Regio,  oltre al palco principale, sono previsti concerti presso il Ridotto del Regio nell’ambito del Barezzi Off e al Caffè del Regio per il Barezzi Snug, dove si ha la possibilità di assaporare musica anche in pausa pranzo. 

Il festival vuole inoltre raggiungere anche chi non potrà essere presente fisicamente, grazie a un live streaming di tutti i concerti sulla piattaforma zeyelive.it.

Le prevendite saranno disponibili da fine ottobre.

La musica inizia il 12 novembre alle 18 con Colombre, brillante cantautore marchigiano, che suonerà il suo ultimo disco “Corallo”; alle 20 è la volta di Pop X, straniante e imprevedibile collettivo trentino, con il malinconico it-pop dai tocchi caraibici del loro “Antille” e alle 22:30 riflettori accesi su Colapesce e Dimartino, due cantautori siciliani tra i più ispirati della nuova generazione reduci dal successo del loro album “I mortali”.

Apre la serata di venerdì 13 Guido Maria Grillo, poi alle 20.30 Brunori Sas sarà accompagnato in esclusiva da La Toscanini NEXT, innovativa orchestra under 35 di 51 elementi, nell’esecuzione del suo ultimo successo discografico “Cip!”. Alle ore 13 il Barezzi Snug ospita il cantautore e pianista siciliano William Manera, mentre alle ore 17 al Barezzi Off è la volta del cantautorato delicato di Ettore Giuradei.

Il gran finale, sabato 14 novembre alle 22:30, è affidato ad Andrea Laszlo De Simone e la sua “Immensità”, l’opera sonora e visiva che ha conquistato pubblico e critica internazionale. Alle ore 20.15 sul Main Stage salgono invece i Massimo Volume. Alle ore 18, sullo stesso palco, tocca a Margherita Vicario, cantautrice e attrice romana dal talento versatile e dalla grande libertà creativa. Alle ore 16 per Barezzi Off è invece la volta di uno delle rivelazioni di questo 2020, il cantautore afro-romagnolo Fadi, finalista a Sanremo Giovani. Alle ore 13 invece, al Barezzi Snug, la cantautrice romana Valentina Polinori presenta il suo ultimo disco “Trasparenti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it