Da Bad Bunny a The Weeknd, Spotify svela gli artisti più ascoltati del 2020

Ecco le classifiche globali e nostrane. In Italia è il rap a dominare le charts
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il 2020 sta per concludersi ed è ora di tirare le somme nonostante sia stato un anno complicato in ogni settore. La musica, però, è stata una delle grandi compagne nei mesi di pandemia, come dimostrano gli ultimi dati svelati da Spotify. La piattaforma ha reso note le classifiche degli artisti, dei brani e dei dischi più ascoltati del 2020

Con più di 8,3 miliardi di stream, il rapper portoricano Bad Bunny è l’artista che si aggiudica il primo posto. Completano il podio Drake al secondo posto e J Balvin al terzo, seguiti da Juice WRLD, rapper americano scomparso nel 2019 e The Weeknd.

Quest’ultimo raggiunge la prima posizione nella classifica dei singoli con la hit “Blinding lights” (1,6 miliardi di ascolti) e il secondo posto in quella degli album con “After Hours”.

Per quanto riguarda i dischi, infatti, è sempre Bad Bunny il primo in lista con “YHLQMDLG”, ascoltato 3,3 miliardi di volte. In classifica, poi, “Hollywood’s Bleeding” di Post Malone, “Fine line” di Harry Styles e “Future Nostalgia” di Dua Lipa. 

Nella classifica delle donne più ascoltate, invece, è Billie Eilish a detenere la medaglia d’oro. La seguono Taylor Swift, Ariana Grande, Dua Lipa e Halsey

La musica più ascoltata in Italia

In Italia la musica più ascoltata è sotto il segno del rap. È tha Supreme l’artista nostrano più ‘streammato’ dell’anno. Lo segue Sfera Ebbasta, che continua in queste settimane a raccogliere record con il suo nuovo disco, “Famoso”. Il lavoro, uscito il 20 novembre per Island Records, è stato il disco italiano più ascoltato su Spotify nelle prime 24 di pubblicazione. In più, “Famoso” è il quarto album più ascoltato al mondo sulla piattaforma.

Nella lista degli artisti più ascoltati del 2020 seguono, poi, Marracash, Gué Pequeno e Geolier.

La canzone più ascoltata in Italia è “Mediterranea” di Irama, seguita da “Good Times” di Ghali; “M’ manc” di Shablo feat. Geolier e Sfera Ebbasta; “A un passo dalla luna” di Ana Mena e Rocco Hunt e “blun7 a swishland” di tha Supreme. Quest’ultimo è primo anche nella chart dei dischi con “236451”. Completano il podio “Persona” di Marracash e “Dna” di Ghali. Quarto posto per “Mr. Fini” di Gué Pequeno e “Emanuele” di Geolier

Di Fedez e Luis Sal il podcast più ascoltato

Nella classifica dei podcast sono Fedez e Luis Sal a vincere la medaglia d’oro con “Muschio Selvaggio”.

Subito dopo, rispettivamente: “Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia” e “La Zanzara”. Completano la top five “Speak English Now Podcast with Georgiana’s mini-stories – ESL”, seguita da “Monologato Podcast – The Filippo Ruggieri Experience”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it