Animali Fantastici 3, Kevin Guthrie condannato a tre anni di carcere per violenza sessuale

Ecco la decisione di Warner Bros.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Dopo il caso Johnny Depp (ne abbiamo parlato QUI), sostituito da Mads Mikkelsen, un’altra polemica ha travolto Animali Fantastici 3Kevin Guthrie, interprete di Abernathy (il mago americano impiegato per il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America e successivamente seguace e accolito di Gellert Grindelwald), è stato condannato a tre anni di carcere per violenza sessuale.

L’aggressione, che risale al 2017, si è consumata nell’appartamento dell’attore Scott Reid a Glasgow. Stando a quanto riportano i media internazionali, Guthrie avrebbe negato le accuse, affermando di aver aiutato la donna dopo che si era sentita male in seguito ad una nottata di festa. Una tesi ‘demolita’ dal ritrovamento del suo DNA sulla biancheria intima della ragazza, che ha raccontato alla Corte di essere stata palpeggiata da Guthrie quando i due erano rimasti soli nella stanza, dal momento che Reid era uscito per chiamare i soccorsi. Dopo un processo di quattro giorni, l’uomo è stato ritenuto colpevole ed è stato inserito nel registro dei criminali sessuali.

Come si legge su Deadline, Warner Bros. ha confermato che Kevin Guthrie non sarà presente in Animali Fantastici 3, aggiungendo che la presenza di Abernathy non era in programma. 

Oltre alla saga di Animali Fantastici, Guthrie è conosciuto al grande pubblico per le sue interpretazione in Dunkirk, Sunshine On Leith e la serie The English Game.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it