Squid Game esiste davvero: negli Emirati Arabi la prima edizione reale

Il Centro Culturale Coreano ha organizzato la prima edizione reale della serie più vista su Netflix

Squid Game, la serie attualmente più seguita su Netflix, è diventata realtà. La prima versione reale degli acclamati giochi coreani si è svolto il 12 ottobre negli Emirati Arabi Uniti. Gli organizzatori hanno dichiarato che le candidature sono arrivate da tutto il mondo.

Il gioco è stato diviso in due sessioni da due ore ciascuna nelle quali ai partecipanti eliminati è stato permesso continuare a guardare lo svolgimento della partita da bordo campo. A spiegare le regole del gioco è stato il portale del Centro Culturale Coreano negli Emirati Arabi: due squadre composte da 15 partecipanti ognuna. I giochi sono stati ripresi dagli originali della serie: il “Red Light Green Light” ovvero il nostro “Un due tre stella” e le “caramelle Dalgona”. I vari candidati sono stati scelti attraverso un vero e proprio test di conoscenza della serie tv, con specifiche domande.

Tranquilli, nessun morto: a differenza di quanto visto nella serie, il gioco è stato ovviamente pacifico e il premio finale non era in denaro ma una tuta personalizzata. Durante le partite tutti i partecipanti indossavano delle t-shirt che richiamavano la serie televisiva, mentre lo staff dell’evento era travestito con le originali tute rosse.
“Mi auguro che la popolarità di Squid Game sia un’opportunità per diffondere altri aspetti della cultura coreana”, ha spiegato il direttore del Centro Culturale Coreano all’’inizio dei giochi.

2021-10-13T16:35:57+02:00