educare alla non violenza

Esame terza media, Fedeli: “Bulli non verranno ammessi”

Roma – “Ai ragazzi autori di atti di bullismo e cyberbullismo vengono comminate delle sanzioni e quindi non vengono ammessi all’esame di terza media”.

Cosi’ la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli ai microfoni di Radio Capital, rispondendo alle polemiche di questi giorni, in particolare arrivate dal Moige, sulle novita’ relative all’esame di terza media e in particolare alla scomparsa del voto in condotta.

Con questa mini-riforma “c’è una maggiore responsabilità di tutto il collegio docenti ma rimane il fatto che se ci sono sanzioni sul comportamento non si viene ammessi agli esami. Se il collegio docenti- ha aggiunto la ministra- ritiene, nonostante il voto in condotta di ammettere lo studente vuol dire che c’è una decisione motivata. Bisogna avere fiducia nei docenti”.