educare alla non violenza

Il progetto dell’Istituto Ferraris di Falconara vince bando contro violenza

Roma – Il ‘Ferraris’ di Falconara vince il bando del Dipartimento per le pari opportunita’ contro la violenza sessuale e di genere. Ma sono tre complessivamente le scuole marchigiana ammesse che, dunque, riceveranno un finanziamento.

Al concorso nazionale, per la realizzazione delle iniziative previste nel ‘Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere’, hanno partecipato 500 scuole da tutta Italia.

Primo posto per l’istituto comprensivo ‘Ferraris’ di Falconara Marittima, 35esimo per il ‘Cecchi’ di Pesaro e 71esimo per il ‘Fermi’ di Ascoli Piceno. Venivano finanziati i primi 90 progetti per un ammontare di 5 milioni di euro. Nelle Marche sono stati assegnati rispettivamente 135.000 euro per il ‘Ferraris’, 55.000 per il ‘Cecchi’ e 30.000 euro per il ‘Fermi’.

“A livello regionale- ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo- registriamo lo sviluppo di numerose iniziative per il contrasto alla violenza di genere. A partire dalla seduta monotematica del Consiglio che ogni anno dedichiamo a questo argomento. Molte cose si stanno muovendo anche sul versante nazionale con l’attivazione di interventi specifici e lo stanziamento, previsto dal Piano straordinario, di 31 milioni di euro di cui 800.000 per le Marche”.

‘Non fare il bullo’ e’ il progetto del ‘Ferraris’ che va ad interessare, in particolare, le scuole del ‘cratere’ prevedendo interventi con focus sulla violenza di genere. Nel complesso gli istituti interessati sono 45, per 100 classi, con 5 che avranno una funzione pilota. Sempre con il coordinamento dell’istituto di Falconara Marittima.