campagna alcool

Se guidi non bere

se guidi non bereIn Italia l’alcol alla guida rappresenta la prima causa di morte tra i giovani. L’incidente stradale è spesso evitabile a fronte di un comportamento responsabile e soprattutto di buon senso. Se ci si deve mettere alla guida, ad esempio dopo una serata con gli amici, è opportuno evitare di consumare una quantità di alcol che possa pregiudicare l’integrità dei riflessi, dell’attenzione e della capacità fisica e psichica rischiesta per poter rispondere con immediatezza ai numerosi stimoli che provengono dalla guida. Le forze dell’ordine possono controllare il tasso alcolemico di chi guida, vale a dire possono verificare la quantità di alcol ingerito. Ricordati che se hai bevuto alcolici, non esistono stratagemmi per far calare l’alcolemia rapidamente in previsione di un controllo con l’etilometro, e che non esistono livilli sicuri di alcol alla guida. Se si beve un bicchiere di qualsiasi bevanda alcolica, si ingeriscono in media 12 grammi di alcol:

1 BICCHIERE
= 1 UNITA’ ALCOLICA
= 12 GRAMMI DI ALCOL

12 grammi di alcol determinano in media un’alcolemia pari a 0,2 g/l che varia da persona a persona, essendo influenza da peso, liquidi corporei, sesso, stomaco pieno o vuoto. Il fegato impiega 2-3 ore per riportare a zero l’alcolemia corrispondente a 1 bicchiere di bevanda alcolica. Va sottolineato che le ragazze, a parità di consumo, sono più vulnerabili dei ragazzi, raggiungono più velocemente livelli elevati di alcolemia e smaltiscono l’alcol molto più lentamente. Per questo è molto importante conoscere gli effetti di livelli crescenti di alcolemia sull’organismo e le sanzioni a cui si va incontro in caso di infrazione ai limiti vigenti. Se ti trovi in un locale pubblico e vuoi saperne di più, consulta le tabelle che devono essere obbligatoriamente esposte.

Secondo il codice della strada (art. 186, 186 bis e successive modifiche) il livello di alcolemia (concentrazione di alcol nel sangue) durante la guida deve essere pari a ZERO g/l (0,0 grammi per litro) per i conducenti di età inferiore a 21 anni, per i neopatentati e per chi esercita professionalmente l’attività di trasporto di persone o cose.  Per tutti gli altri non deve superare 0,5 g/l. Se devi guidare non bere alcolici e, se ti fai accompagnare, chiedi a chi ti accompagna di non bere. Rilassati, goditi i tuoi amici in un clima di divertimento sicuro e fai di tutto affinchè l’alcol non pregiudichi la tua sicurezza o quella di chi ti circonda. Se scegli di bere sii responsabile e consuma entro i limiti che non espongono te o altri ad un rischio o ad un pericolo.

Ricordati: la tua sicurezza dipende da te!