esperti

Argomento:

Ho paura non solo per il futuro, ma anche di deludere i miei…

Scrivo a voi perchè già altre volte mi avete aiutata a risolvere i miei dubbi. Frequento il terzo anno di università, devo fare una tesi entro dicembre e nel frattempo superare gli esami che mi mancano. Mi porto dietro l’aspettativa dei miei genitori che desiderano che io finisca entro questo anno, fosse stato per me ci sarei andata molto più tranquillamente. E’ da un paio di giorni che mi porto dietro una forte ansia, una grande paura non solo per il mio futuro ma anche paura di deludere i miei…questa ansia si è riversata anche sulla mia relazione. E’ successo all’improvviso, mi sono piombati addosso mille dubbi, mille paure, mille insicurezze…stiamo per fare un anno ed ero felicissima, sto bene con il mio ragazzo, mi fa sentire bene mi è stato accanto nei periodi più tristi e non posso farne a meno. Tuttavia inizio a dubitare del mio amore per lui ogni giorno mi chiedo “e se non fosse amore? cos’è l’amore? e il mio è amore?” Io sono sicura di essere innamorata di lui, ci sono momenti in cui mi bacia che mi emoziono a tal punto fino ad esplodere e a sentire un calore che si irradia nel mio corpo e in quei momenti penso di non voler nessun altro oltre lui. Ma in questo periodo sto mettendo in discussione tutto e tutte le mie certezze stanno scivolando anche se combatto per ciò che tengo. E in tutta quest’ ansia è lui a darmi la sicurezza che mi serve ma ho tanta paura che il nostro rapporto possa finire per colpa mia e non voglio…ma non so che fare. Tutti mi dicono che è solo un forte periodo di stress dovuto dagli esami e che poi tornerà il sereno, io ci spero…non so che altro fare.
Grazie per il vostro tempo
Rebecca, 21 anni

Cara Rebecca,
ci dispiace molto per quello che stai vivendo, non deve essere un momento facile per te. Ciononostante siamo contenti che tu sia tornata a scriverci, questo ci fa pensare che nel nostro piccolo riusciamo ad offrirti un sostegno.
Capiamo come tu possa sentirti, a volte le scadenze degli esami e della consegna della tesi possono creare un forte stress e se a questo ci aggiungiamo il peso delle aspettative dei nostri genitori sicuramente il carico diventa ancora più difficile da gestire. Tutto ciò può mandare in confusione, facendoci sentire inadeguati, dubbiosi e poco sicuri di noi stessi, anche se fino a quel momento andava tutto bene. Uno stress dietro l’altro ci fa perdere il controllo, buttandoci in un vortice di sensazioni spiacevoli e offuscando la vista di ciò che invece rappresenta una luce, come nel tuo caso la relazione con il tuo partner. Ci chiediamo se tu abbia mai provato a confrontarti con i tuoi genitori, facendo capir loro ciò che stai vivendo e quanto le loro aspettative pesano su di te in questo momento. Capiamo bene la tua voglia di rallentare i tempi sulla consegna della tesi e fare le cose più tranquillamente, solo tu conosci bene te stessa e se pensi che in questo momento ti si sta chiedendo troppo allora allenta da qualche parte. In questo modo potrai ritrovare un pò di serenità e affrontare esami e tesi in maniera più distesa. Quanto al rapporto con il tuo fidanzato, ci colpiscono elementi un pò contraddittori, da una parte i tuoi punti di domanda sul tuo amore e sulla tua capacità di amare, dall’altra descrivi l’emozione nel baciarlo che prende forma nel tuo corpo irradiandosi sottoforma di calore. Prova a ripartire proprio da qui, da questo calore che ti da energia e per il quale stai lottando, vedrai che la tensione pian piano si allenterà e lascerà il posto a qualcosa di più piacevole.
Speriamo di esserti stati di aiuto.
Un caro saluto!