giornalisti-in-erba

Animali fantastici e dove trovarli

 

La Warner Bros Pictures ha annunciato quasi tre anni fa che J. K. Rowling avrebbe fatto il suo debutto alla sceneggiatura con il primo di una serie di film ispirati al suo romanzo “Gli animali fantastici e dove trovarli”. La Rowling ha affermato che i film si concentreranno sulla vita di Newt Scamandro e non saranno né un prequel né un sequel della serie di Harry Potter anche se saranno ambientati nello stesso universo. Questa storia infatti si sviluppa ben settanta anni prima di quella dei film di Harry Potter, nella New York degli anni Venti del XX secolo.
In uscita il 17 novembre 2016, la storia comincia con l’arrivo a New York di Newt Scamandro, un magizoologo che deve incontrare una persona molto importante al Congresso Magico degli Stati Uniti d’America. Punto centrale dell’incontro è una valigetta magica che, nonostante le sue dimensioni, ospita migliaia di creature pericolose e i rispettivi habitat. Quando le creature scappano dalla valigetta, Newt viene inseguito dalle autorità magiche statunitensi e l’accaduto rischia di minare ulteriormente le relazioni tra il mondo magico e quello non magico, già da tempo compromesse a causa della presenza di un gruppo di fanatici estremisti chiamato The Second Salemers. La storia racconta di come questo tremendo sbaglio influirà sullo stato delle relazioni tra maghi e babbani, dei tentativi fatti per rimediare e del clima di paura, violenza e tensione che si instaura nella comunità di maghi e streghe della New York del 1926.

Alice Jennifer Ruffo
Classe 1B – Liceo Classico Statale “Galileo” di Firenze